Previsioni Meteo

Sassari | Nuoro | Cagliari | Oristano | Olbia | Tempio Pausania | Lanusei | Tortolì | Sanluri | Villacidro | Carbonia | Iglesias

Ci aspetta una settimana più fresca e instabile

La situazione è mutata, radicalmente, nel fine settimana. La previsione, stilata da tempo, è stata ampiamente rispettata e in queste prime ore del giorno è possibile osservare nubi diffuse associate a degli scrosci di pioggia in diverse zone dell’Isola. Il tutto è riconducibile al Vortice di Bassa Pressione formatosi a ridosso della Sardegna e scivolato verso i mari dell’Italia meridionale (dove si trova tutt’ora e dove stazionerà ancora). La rotazione ciclonica dei venti tende a richiamare correnti d’aria fresca dai quadranti orientali, fresco che continuerà ad affluire anche nei prossimi giorni e che quindi sarà luogo a spiccata variabilità.

L’instabilità dovrebbe accompagnarci per gran parte della settimana e per instabilità intendiamo precipitazioni pomeridiane che andranno a svilupparsi nelle zone interne ma che in qualche caso – soprattutto sulla Sardegna meridionale – potranno sconfinare fin sulle coste. Avrete intuito, quindi, che le aree più a rischio precipitazioni saranno le centro meridionali dell’Isola, laddove non mancherà occasione per frequenti scrosci di pioggia a carattere temporalesco. Le temperature, ampiamente calate, non dovrebbero discostarsi dai valori attuali e anche se ci aspettiamo un lieve aumento si manterranno sostanzialmente in linea con le medie stagionali.

Si prospetta una settimana caratterizzata da instabilità primaverile.

Si prospetta una settimana caratterizzata da instabilità primaverile.

Previous Inizia la Sardegna: trombe d’aria anche in Italia, ecco la stagione del meteo estremo
Next Ecco il Vortice di Bassa Pressione che causa le piogge

About author

Potrebbe piacerti anche questo

Breve termine

Weekend di Carnevale col freddo, qualche nevicata sabato

Le condizioni meteo, fin da inizio mese, sono invernali. E’ tornato il freddo, non esagerato ma fa freddo. Freddo che ha impattato maggiormente la Penisola Iberica, spingendosi addirittura sul nord

Breve termine

Meteo instabile, avremo temporali pomeridiani

Dopo l’eccezionale maltempo dei giorni scorsi, come ben sappiamo causato da un ciclone mediterraneo, è iniziata la conta dei danni. Danni localmente ingentissimi per la troppo acqua caduta dal cielo

Previsioni

Giovedì raffiche di maestrale fino a 60 km/h

Lo spostamento verso lo Ionio della perturbazione, oltre a determinare domani mattina residui rovesci ed un ulteriore calo delle temperature, sarà seguito da un forte gradiente di temperatura e pressione ragion