Previsioni Meteo

Sassari | Nuoro | Cagliari | Oristano | Olbia | Tempio Pausania | Lanusei | Tortolì | Sanluri | Villacidro | Carbonia | Iglesias

Il Vortice Depressionario porterà ancora maltempo

Ieri si trovava a ovest della Sardegna, oggi lo ritroviamo a est. Stiamo parlando del Vortice Depressionario. Vortice che nel transito sulla nostra regione c’è stato un temporaneo ridimensionamento delle precipitazioni, ma stamane osserviamo nuovamente un peggioramento in particolar modo sui settori orientali. Sarà proprio qui, lungo la fascia orientale, che le piogge diverranno consistenti e persistenti. La causa è presto detta: il posizionamento sul Tirreno meridionale, in ulteriore evoluzione verso est, non farà altro che richiamare venti di Grecale. Tale impianto circolatorio, lo saprete, determina fenomeni persistenti nelle zone sopravento (quelle orientali). Attualmente registriamo piogge anche nelle zone di ponente, ma qui tenderanno ad attenuarsi nelle prossime ore.

Fonte immagine Sat24, rielaborazione grafica a cura della Redazione del Meteo Sardegna.

Fonte immagine Sat24, rielaborazione grafica a cura della Redazione del Meteo Sardegna.

Previous Vortice Ciclonico a ridosso della Sardegna
Next Attese forti piogge su Sardegna orientale

About author

Potrebbe piacerti anche questo

Analisi Meteosat

Perturbazione pronta a scatenare il maltempo: ecco dove si trova

Le grandi manovre di cui s’è parlato approfonditamente negli ultimi giorni prendono corpo. Rammentate il Vortice Freddo Artico, quello che per intenderci ha causato il raffreddamento del 25 aprile? Or

News

Imminente temporale su Cagliari

Temporale accompagnato da frequenti fulminazioni abborda il capoluogo sardo. Sull’hinterland settentrionale della città iniziano a scaricarsi i primi rovesci che nei prossimi istanti investiranno pure la città. Le scansioni del

Analisi Meteosat

Meteo splendido, ma cominciamo a guardare a ovest

La Sardegna è sotto l’ala protettrice dell’Anticiclone, che come ben possiamo vedere si è propagata in direzione dell’Europa continentale. Possiamo notare anche un altro interessante elemento: non riesce a spingersi