Previsioni Meteo

Sassari | Nuoro | Cagliari | Oristano | Olbia | Tempio Pausania | Lanusei | Tortolì | Sanluri | Villacidro | Carbonia | Iglesias

Tempesta su ovest Europa: ci si prepara al maltempo

L’immagine satellitare ci offre una panoramica esaustiva di quel che sta accadendo in Europa. La novità assoluta, rispetto al mese scorso, è il risveglio dell’Atlantico. Un Atlantico vigoroso, vestito da Depressione d’Islanda e pronto a sfondare sul Mediterraneo. Nelle nazioni occidentali è in atto un’autentica tempesta di vento (segnatamente tra Francia e Spagna), causa quel che Vortice Depressionario che abbiamo rappresentato in figura. Ciò sta determinando un rinforzo della ventilazione occidentale anche in Sardegna, tuttavia dovremo attendere un altro giorno prima d’osservare il Vortice che causerà maltempo.

Domenica, infatti, un nuovo minimo secondario si sgancerà dalla Depressione d’Islanda e punterà i nostri mari. A contatto col Mediterraneo si approfondirà ulteriormente e darà luogo a quel severo peggioramento del quale si va scrivendo da giorni. A quel punto s’attiverà anche la tempesta di vento che avrà il suo apice nelle prime ore di lunedì. A breve ci occuperemo dettagliatamente della previsione, anche perché – lo anticipiamo – la prossima sarà una settimana brutta e che vedrà anche il ritorno del freddo.

Fonte immagine Sat24, rielaborazione grafica a cura della Redazione del Meteo Sardegna.

Fonte immagine Sat24, rielaborazione grafica a cura della Redazione del Meteo Sardegna.

Previous Lunedì mattina vento di tempesta
Next Intensa ondata di maltempo: entrerà nel vivo domenica, con freddo in arrivo

About author

Potrebbe piacerti anche questo

Analisi Meteosat

Nubi convettive nelle zone interne viste in diretta da Cagliari

Come da attese, la ormai “ionica” goccia fredda determina residua instabilità pomeridiana nelle zone interne isolane. Come è possibile osservare dall’ultima scansione satellitare a colori, utile per la determinazione della

Analisi Meteosat

Nuova perturbazione all’assalto: ecco dove si trova

E’ da un po’ di giorni che non analizziamo le immagini satellitari. Stamattina abbiamo scelto di riproporvi l’ultima scansione del Meteosat perché consente di apprezzare quel che sta accadendo in

Analisi Meteosat

Continua a piovere in Campidano ma il temporale si sposta verso nord est

Il temporale originatosi nel circondario di Segariu e degenerato per circa 15 minuti in autentico nubifragio, responsabile del rigonfiamento dei torrenti, va lentamente scemando nonostante continui a piovere diffusamente nella zona.