Previsioni Meteo

Sassari | Nuoro | Cagliari | Oristano | Olbia | Tempio Pausania | Lanusei | Tortolì | Sanluri | Villacidro | Carbonia | Iglesias

Tempesta su ovest Europa: ci si prepara al maltempo

L’immagine satellitare ci offre una panoramica esaustiva di quel che sta accadendo in Europa. La novità assoluta, rispetto al mese scorso, è il risveglio dell’Atlantico. Un Atlantico vigoroso, vestito da Depressione d’Islanda e pronto a sfondare sul Mediterraneo. Nelle nazioni occidentali è in atto un’autentica tempesta di vento (segnatamente tra Francia e Spagna), causa quel che Vortice Depressionario che abbiamo rappresentato in figura. Ciò sta determinando un rinforzo della ventilazione occidentale anche in Sardegna, tuttavia dovremo attendere un altro giorno prima d’osservare il Vortice che causerà maltempo.

Domenica, infatti, un nuovo minimo secondario si sgancerà dalla Depressione d’Islanda e punterà i nostri mari. A contatto col Mediterraneo si approfondirà ulteriormente e darà luogo a quel severo peggioramento del quale si va scrivendo da giorni. A quel punto s’attiverà anche la tempesta di vento che avrà il suo apice nelle prime ore di lunedì. A breve ci occuperemo dettagliatamente della previsione, anche perché – lo anticipiamo – la prossima sarà una settimana brutta e che vedrà anche il ritorno del freddo.

Fonte immagine Sat24, rielaborazione grafica a cura della Redazione del Meteo Sardegna.

Fonte immagine Sat24, rielaborazione grafica a cura della Redazione del Meteo Sardegna.

Previous Lunedì mattina vento di tempesta
Next Intensa ondata di maltempo: entrerà nel vivo domenica, con freddo in arrivo

About author

Potrebbe piacerti anche questo

News

Esteso temporale sul Mar di Sardegna

Un forte temporale imperversa dalle prime ore del giorno sull’area balearica a causa di una linea di instabilità annessa ad un minimo depressionario iberico profondo 1011 hPa. Bassa pressione innescata

News

Nubi e rischio temporali in progressivo aumento

L’immagine satellitare nel campo del visibile appena pubblicata è assolutamente spettacolare oltre che didattica e mostra ben due sistemi temporaleschi autorigeneranti a V (V-Shaped) sul mare di Sardegna che apportano

Analisi Meteosat

Parte la rotazione ciclonica sulle coste algerine

Chi osserva con costanza le animazioni satellitari per seguire autonomamente il nowcast e la traiettoria delle nubi ed aree temporalesche avrà probabilmente notato, nelle ultime scansioni, un embrione di circolazione