Perché dopo una nevicata è tutto più silenzioso? C’è un motivo scientifico

Nei momenti successivi una nevicata, allorquando il paesaggio circostante è ovattato di bianco, stare all’aria aperta dà una sensazione di silenzio e di pace. E’ reale o si tratta di una suggestione? Beh, sappiate che c’è una ragione scientifica dietro il silenzio. Le caratteristiche della neve giocano un ruolo importante nella trasmissione del suono.

L’accumulo di neve al suolo serve ad assorbire il suono, funzionando esattamente allo stesso modo dei materiali fonoassorbenti che si trovano in commercio. “La neve è porosa e in genere i materiali porosi, quali fibre e schiume, assorbono il suono piuttosto bene,” ha dichiarato David Herrin, docente esperto di acuistica presso il Dipartimento di ingegneria dell’Università del Kentucky.

Di solito ci vogliono un paio di cm di neve affinché si possa percepire l’effetto di assorbimento. Assorbimento misurato su una scala da 0 a 1. In base a misurazioni precedenti, l’assorbimento acustico della neve è compreso tra 0,5-0,9, ha dichiarato Herrin.
“Ciò implica che una buona quantità di suono viene effettivamente assorbita”. Va detto che la struttura della neve cambia rapidamente e ciò potrebbe influire sulla quantità di rumore nell’ambiente circostante.

Fonte webcam tonarameteo.it

Categorie: Curiosità

Tag: neve