Previsioni Meteo

Sassari | Nuoro | Cagliari | Oristano | Olbia | Tempio Pausania | Lanusei | Tortolì | Sanluri | Villacidro | Carbonia | Iglesias

Il freddo più intenso sta arrivando in queste ore

Riprendiamo l’analisi delle immagini satellitari perché le manovre descritte giorni addietro si sono puntualmente realizzate. La scansione di stamane, nello spettro dell’infrarosso, ci mostra l’elevazione dell’Alta delle Azzorre verso il Regno Unito e il piegamento – avvenuto nelle ultime ore – verso la Scandinavia. Tale movimento non fa altro che pescare aria ancor più fredda dall’Artico Russo e scagliarla a sud. Dopo aver attraversato l’Europa centro orientale, si sta catapultando nel cuore del Mediterraneo attratta dal Vortice di Bassa Pressione visibile sul Tirreno (sviluppatosi in seguito al primo impulso artico).

Nelle prossime ore lecito attendersi una recrudescenza del maltempo invernale, specie sui settori orientali e settentrionali della Sardegna laddove le precipitazioni appaiono ben più probabili. Precipitazioni che, ripetiamo quanto scritto stamane nelle previsioni, assumeranno carattere nevoso a quote decisamente collinari e non è da escluso che durante la prossima notte i fiocchi possano spingersi persino in pianura o a ridosso delle coste.

Fonte immagine Sat24, rielaborazione grafica a cura della Redazione del Meteo Sardegna.

Fonte immagine Sat24, rielaborazione grafica a cura della Redazione del Meteo Sardegna.

Previous Il freddo più intenso sta arrivando: attesa altra neve a bassa quota
Next Sardegna sotto il Vortice Artico: forti nevicate

About author

Potrebbe piacerti anche questo

News

A Porto Torres indice di calore fino a 47°C

Non solo caldo torrido. Sulla nostra isola la nuova avvezione sub tropicale sta determinando un generale aumento dei tassi di umidità nei nostri tratti costieri che, uniti alle elevate temperature

Analisi Meteosat

Arcobaleno in diretta dalla web cam di Alghero!

Purtroppo la risoluzione della web cam non è tale da garantire una visione ottimale tuttavia si scorge, sulla parte destra dell’inquadratura, un embrione di arcobaleno indotto dai forti rovesci che

Analisi Meteosat

Ecco perché il Maestrale non vuole lasciarci

In molti, negli ultimi giorni, si sono lamentati del fresco e soprattutto del forte vento di Maestrale. Maestrale che pur attenuandosi leggermente, continua a soffiare con ostinazione. A questo punto