Previsioni Meteo

Sassari | Nuoro | Cagliari | Oristano | Olbia | Tempio Pausania | Lanusei | Tortolì | Sanluri | Villacidro | Carbonia | Iglesias

L’irruzione artica è ormai prossima alla Sardegna

Ieri, osservando l’immagine satellitare, evidenziammo la presenza del freddo artico a ridosso del Regno Unito. Presenza certificata dalla tipica nuvolosità a “ciottoli” che si forma allorquando aria fredda marittima transita sulla superficie oceanica. La scansione odierna, delle prime ore di stamane, suggerisce una progressione verso sudest tant’è che quella stessa nuvolosità è sul golfo di Biscaglia. Da qui scivolerà lungo la valle del Rodano e penetrerà, fin da stasera, sui nostri mari.

In serata avvertiremo un generoso calo termico e i primi rovesci da instabilità potrebbero far visita ai settori di ponente. La quota neve scenderà di botto, sotto impetuosi venti di Maestrale. Si posizionerà attorno ai 500-600 metri e sarà interessante domani, perché ci aspettiamo un peggioramento con nevicate diffuse a quote collinari. Insomma, l’inverno farà sul serio.

Fonte immagine Sat24, rielaborazione grafica a cura della Redazione del Meteo Sardegna.

Fonte immagine Sat24, rielaborazione grafica a cura della Redazione del Meteo Sardegna.

Previous Arrivano freddo e neve: Sardegna nella morsa dell'Artico da stasera
Next Peggiora dal pomeriggio: arriva le attese nevicate. Anche in settimana

About author

Potrebbe piacerti anche questo

Analisi Meteosat

Maltempo del 1° maggio in fase di preparazione

Purtroppo non possiamo darvi belle notizie: maggio esordirà col maltempo. Detto che avremo modo di occuparci dettagliatamente dell’evoluzione, ora andiamo a dare come consuetudine uno sguardo all’immagine satellitare per capire

News

Temporali attorno alla Sardegna, perchè?

Sulla nostra isola transitano nubi alte ed innocue ma osservando ciò che accade attorno è possibili individuare aree a maggiore instabilità dove prendono forma celle temporalesche. Si tratta dei classici

Analisi Meteosat

Temporale in ingresso su Cagliari

Un piccolo ma particolarmente intenso ed elettrico nucleo temporalesco si è originato nel basso Campidano e punta con decisione verso Cagliari. A breve il capoluogo sardo potrà essere investito per