Previsioni Meteo

Sassari | Nuoro | Cagliari | Oristano | Olbia | Tempio Pausania | Lanusei | Tortolì | Sanluri | Villacidro | Carbonia | Iglesias

Il gelo si sta già muovendo verso sud

Possiamo dirlo: l’Epifania porterà l’inverno, il vero inverno. Farà freddo, molto freddo. Le temperature caleranno di molti gradi, in alcuni casi di oltre 10°C rispetto a oggi. La causa? Beh, se ci seguite la conoscerete già: un’ondata di gelo che si scatenerà sull’Europa orientale. Stavolta riuscirà ad affluire con convinzione anche in Italia e la Sardegna – pur restando ai margini del peggioramento – avrà la sua razione di freddo.

Osservando l’immagine satellitare abbiamo un’idea più chiara di quel che sta accadendo: l’Alta Pressione si è allungata sui meridiani, ostacolando in tal modo le perturbazioni atlantiche e allo stesso tempo innescando lo scivolamento di quel malloppo d’aria gelida arroccato tra Scandinavia e Russia europea. I primi sbuffi d’aria fredda, va detto, stanno già raggiungendo i nostri mari e hanno scavato un minimo di Bassa Pressione sul Mar Ligure. Ragion per cui ci aspettiamo della variabilità giornaliera con possibilità di qualche debole pioggia sparsa.

Fonte immagine Sat24, rielaborazione grafica a cura della Redazione del Meteo Sardegna.

Fonte immagine Sat24, rielaborazione grafica a cura della Redazione del Meteo Sardegna.

Previous Crollo delle temperature per la Befana: anche 10°C in meno
Next Evoluzione post Epifania: freddo persistente?

About author

Potrebbe piacerti anche questo

Analisi Meteosat

Meteo che cambia ancora: ecco perché

In poco meno di una settimana abbiamo osservato grandi cambiamenti del quadro meteo climatico e come consuetudine ne abbiamo seguito ogni singolo passo tramite le varie analisi satellitari. Ora, come

News

Primi fulmini a ridosso di Cagliari

Come da attese, l’instabilità pomeridiana sta producendo le prime celle temporalesche anche nel Cagliaritano. In questi istanti il capoluogo osserva a nord ovest un minaccioso temporale originatosi sul basso Campidano

Analisi Meteosat

Robusta perturbazione avanza minacciosa

Nel primo articolo di giornata abbiamo evidenziato un importante cambiamento da ovest. Abbiamo sottolineato come la nuvolosità stesse aumentando anche a ovest, mentre lo Scirocco continuava a soffiare sui settori