Previsioni Meteo

Sassari | Nuoro | Cagliari | Oristano | Olbia | Tempio Pausania | Lanusei | Tortolì | Sanluri | Villacidro | Carbonia | Iglesias

All’orizzonte una nuova parentesi di temporali pomeridiani

Le condizioni meteorologiche, dopo il break temporalesco pomeridiano delle ultime 48 ore, sono migliorate velocemente e sensibilmente: l’instabilità si è esaurita e le temperature sono in progressivo aumento con termometri che arriveranno fino a 30°C nel corso del week end.

Tuttavia, come si evince dall’elaborazione grafica su base modellistica GFS-ECMWF riferita al primo giorno di estate meteorologica, l’alta pressione delle Azzorre manterrà la sua roccaforte in aperto Atlantico lasciando il Mediterraneo in una situazione barica tecnicamente nota come “lacuna barica” (per intenderci non sarà presente un anticiclone ma nemmeno una depressione ed i valori di pressione al suolo oscilleranno attorno ai 1012hPa-1014hPa). Si tratta di condizioni sinottiche favorevoli all’ingresso di spifferi di aria fresca nord atlantica che rinnoveranno l’instabilità pomeridiana a partire dalla giornata di domenica. Stando agli ultimi aggiornamenti, i temporali pomeridiani potrebbero manifestarsi almeno sino alla giornata di martedì 2 giugno ed interessare prevalentemente le aree interne e montuose della Sardegna centro settentrionale.

Seguiremo l’evoluzione costantemente e vi richiamiamo ai prossimi aggiornamenti.

z500_120

Previous Persiste il freddo nelle vallate interne: raggiunti i 3°C!
Next Quando inizierà ufficialmente l'estate?

About author

Potrebbe piacerti anche questo

Previsioni

Lunedì a rischio nubifragi: fenomeni fino al Cagliaritano?

Come annunciato nei giorni scorsi, la giornata peggiore dal punto di vista dell’instabilità pomeridiana sarà quella di lunedì 8 quando le infiltrazioni di aria fredda continentale raggiungeranno la massima intensità

Previsioni

Mercoledì 38°C alle porte di Cagliari e Olbia

Le propaggini più settentrionali della bolla rovente sahariana, pilotata verso il basso Mediterraneo da una perturbazione iberica, approderanno sulla nostra isola a partire dalle prossime ore notturne con effetti al suolo