Previsioni Meteo

Sassari | Nuoro | Cagliari | Oristano | Olbia | Tempio Pausania | Lanusei | Tortolì | Sanluri | Villacidro | Carbonia | Iglesias

Ecco la perturbazione responsabile del maltempo

Come previsto, dopo le avvisaglie domenicali la giornata di ieri – lunedì – ha portato piogge a tratti consistenti in varie zone della Sardegna. Colpiti soprattutto i settori nordorientali, dove in serata si registravano precipitazioni a carattere di nubifragio. Ma cos’è che sta provocando questo sconquasso? Osservando l’immagine del Meteosat, opportunamente rielaborata, possiamo fare chiarezza. Vedete la perturbazione sul nord Africa? Ecco, è lei la responsabile del peggioramento. 

Perturbazione che era scivolata sulle sponde orientali della Spagna e che ora minaccia di riportarsi a sud della nostra regione. Dovremo tenerla d’occhio, perché potrebbe avere ancora delle ripercussioni soprattutto lungo la fascia orientale. Poi, verso il fine settimana, rivolgeremo lo sguardo a nord perché sembra ormai certo l’arrivo di un’altra struttura perturbata ma stavolta a carattere freddo.

Fonte immagine Sat24, rielaborazione grafica a cura della Redazione del Meteo Sardegna.

Fonte immagine Sat24, rielaborazione grafica a cura della Redazione del Meteo Sardegna.

Previous Gli accumuli di pioggia delle ultime 48 ore
Next Mercoledì piogge su est Sardegna, poi variabile. Peggiora forte sabato

About author

Potrebbe piacerti anche questo

News

Esteso temporale sul Mar di Sardegna

Un forte temporale imperversa dalle prime ore del giorno sull’area balearica a causa di una linea di instabilità annessa ad un minimo depressionario iberico profondo 1011 hPa. Bassa pressione innescata

Analisi Meteosat

Che freddo nei centri della Barbagia: rischio fiocchi fino a Fonni?

E’ assolutamente impressionante il calo termico che nel giro di poche ore si è concretizzato nei centri di alta collina e montagna attorno al massiccio del Gennargentu dove tra l’altro

Analisi Meteosat

Tempesta su ovest Europa: ci si prepara al maltempo

L’immagine satellitare ci offre una panoramica esaustiva di quel che sta accadendo in Europa. La novità assoluta, rispetto al mese scorso, è il risveglio dell’Atlantico. Un Atlantico vigoroso, vestito da