Previsioni Meteo

Sassari | Nuoro | Cagliari | Oristano | Olbia | Tempio Pausania | Lanusei | Tortolì | Sanluri | Villacidro | Carbonia | Iglesias

Venerdì dovrebbe essere la giornata più calda

La situazione meteo climatica è cambiata. Si è tornati alla stessa soluzione barica osservata nella prima metà di luglio, eccezion fatta per la breve parentesi rinfrescante e a tratti temporalesca dei giorni scorsi. Significa, lo avrete capito, che siamo nuovamente in regime d’Alta Pressione. Alta Pressione africana, il che si traduce in caldo in rapido aumento e condizioni d’afa. Ieri abbiamo visto nel dettaglio l’entità del rialzo termico nei prossimi giorni, oggi vi diciamo che la giornata più calda dovrebbe essere quella di venerdì 22 luglio.

Nella mappa allegata, ottenuta dall’ultima emissione del nostro modello matematico ad alta risoluzione, possiamo farci un’idea di quelle che saranno le temperature massime per la prima giornata del weekend. Evincerete voi stessi valori sino a 34-35°C in svariate aree della Sardegna, da ovest a est. Ma ovviamente nei poli del caldo – Campidano, Piana di Chilivani e di Ottana – i termometri potrebbero avvicinarsi alla soglia dei 40°C (probabili punte di 37-38°C). Insomma, farà davvero caldo e lo ripetiamo, sarà caldo afoso.

Le temperature massime previste venerdì 22 luglio.

Le temperature massime previste venerdì 22 luglio.

Previous L'aria rovente sahariana inizia a premere verso nord
Next Weekend con possibili sorprese: temporali in vista?

About author

Potrebbe piacerti anche questo

Sotto la lente

Confermati nubifragi prossime ore. Neve solo oltre 1400-1500 metri

Purtroppo la situazione è in rapido peggioramento. La colpa è attribuibile a quel Vortice afro-mediterraneo che ci sta scagliando addosso venti di Scirocco tempestosi. Si dovrà prestare attenzione a vari

Sotto la lente

“Caldo anomalo” soprattutto in montagna

L’Anticiclone che si sta formando si avvarrà di un supporto d’aria calda del nord Africa. Qualcuno storcerà il naso nel sentir parlare di “caldo“, ma alla luce delle temperature attese

Sotto la lente

Metà settimana prossima: crollo temperature, soprattutto le minime

E‘ confermato, per metà della prossima settimana, un primo rapido passaggio d’aria relativamente fredda. C’è ancora dell’incertezza sull’esatta traiettoria dell’eventuale minimo di pressione in transito sul Mediterraneo, ragion per cui