Previsioni Meteo

Sassari | Nuoro | Cagliari | Oristano | Olbia | Tempio Pausania | Lanusei | Tortolì | Sanluri | Villacidro | Carbonia | Iglesias

Venerdì dovrebbe essere la giornata più calda

La situazione meteo climatica è cambiata. Si è tornati alla stessa soluzione barica osservata nella prima metà di luglio, eccezion fatta per la breve parentesi rinfrescante e a tratti temporalesca dei giorni scorsi. Significa, lo avrete capito, che siamo nuovamente in regime d’Alta Pressione. Alta Pressione africana, il che si traduce in caldo in rapido aumento e condizioni d’afa. Ieri abbiamo visto nel dettaglio l’entità del rialzo termico nei prossimi giorni, oggi vi diciamo che la giornata più calda dovrebbe essere quella di venerdì 22 luglio.

Nella mappa allegata, ottenuta dall’ultima emissione del nostro modello matematico ad alta risoluzione, possiamo farci un’idea di quelle che saranno le temperature massime per la prima giornata del weekend. Evincerete voi stessi valori sino a 34-35°C in svariate aree della Sardegna, da ovest a est. Ma ovviamente nei poli del caldo – Campidano, Piana di Chilivani e di Ottana – i termometri potrebbero avvicinarsi alla soglia dei 40°C (probabili punte di 37-38°C). Insomma, farà davvero caldo e lo ripetiamo, sarà caldo afoso.

Le temperature massime previste venerdì 22 luglio.

Le temperature massime previste venerdì 22 luglio.

Previous L'aria rovente sahariana inizia a premere verso nord
Next Weekend con possibili sorprese: temporali in vista?

About author

Potrebbe piacerti anche questo

Sotto la lente

Domani primi sbuffi di maestrale

L’arrivo della piccola perturbazione nord atlantica in veloce evoluzione a goccia fredda provocherà da domani, come già scritto nei nostri editoriali odierni, un aumento della nuvolosità con possibili temporali tra Nuorese,

Sotto la lente

Breve tregua: domani tornerà la pioggia

Non saranno piogge abbondanti come negli ultimi giorni, ma ci diranno che il nuovo maltempo sarà imminente. Come avvenuto nelle scorse settimane, la ventilazione occidentale farà si che i fenomeni

Sotto la lente

Il gran freddo potrebbe tornare verso fine mese

Non è una previsione, è bene intendersi. Si tratta di un’attenta analisi delle dinamiche emisferiche sulla base di alcuni importantissimi indici climatici e delle conseguenze che potrebbero avere sullo scenario