Previsioni Meteo

Sassari | Nuoro | Cagliari | Oristano | Olbia | Tempio Pausania | Lanusei | Tortolì | Sanluri | Villacidro | Carbonia | Iglesias

Tracollo termico, 10 gradi in meno. Meteo più gradevole, fino a quando?

EVOLUZIONE METEO 7/15 GIORNI DAL 14 AL 21 LUGLIO
Siamo nell’apice dell’ondata di caldo, dovuta al predominio dell’anticiclone africano: inevitabilmente le temperature stanno raggiungendo picchi elevati, localmente fino attorno ai 38 gradi. Una svolta meteo si sta per concretizzare, con il cedimento di schianto dell’anticiclone africano. Il cambiamento avverà sotto un impulso d’aria fresca in arrivo dalla Francia.

Il crollo termico a metà settimana sarà di oltre 10/12 gradi, grazie ai venti di maestrale. Si avrebbe una quasi rottura dell’estate, con valori temporaneamente in discesa anche al di sotto della media stagionale per metà mese. Non si avrebbero però peggioramenti meteo con temporali come in altre zone d’Italia. Il break durerebbe appena lo spazio di qualche giorno.

L’estate tornerebbe rapidamente in auge già prima del 20 luglio e in sostanza già nel prossimo weekend avremo condizioni meteo tipiche della stagione, sebbene senza eccessi di temperatura. Il caldo potrebbe prepotentemente tornare sulla scena nella prossima settimana, di nuovo con l’anticiclone che andrebbe a prendere il sopravvento sulla scena mediterranea.

sardegna-meteo-tendenza-luglio-break-estate

NEL DETTAGLIO
La calura ormai ha i giorni contati e già dai giorni 13 e 14 avverrà il cambiamento con l’intrusione di correnti via via più fresche di maestrale, il cui effetto sarebbe per la Sardegna un netto calo delle temperature e dell’umidità. Il break estivo risulterà incisivo per il crollo delle temperature in picchiata, ma non dovrebbero giungere delle precipitazioni nonostante la maggiore presenza di nubi.

Percepiremo gran fresco, non solo per il fatto che le temperature si porteranno anche al di sotto delle medie, per via del crollo termico rispetto alla calura attuale che peraltro si protrae da tanti giorni. Va detto che il break refrigerante dovrebbe durare poco, con le temperature che ritorneranno a crescere dal weekend ed il caldo che non faticherà a riproporsi protagonista.

ULTERIORI TENDENZE La corrente d’aria fresca dal Nord Europa verrebbe infatti velocemente ricacciata verso est e tornerebbe rapidamente il caldo estivo, probabilmente con temperature che non faticheranno troppo a riportarsi oltre la norma stagionale già nei primi giorni della prossima settimana.

Previous Ultimi giorni di gran caldo, a metà settimana svolta meteo e crollo termico
Next Meteo in brusco cambiamento, crollo termico e vento. Clima più respirabile

About author

Potrebbe piacerti anche questo

Breve termine

Mercoledì nuove importanti variazioni termiche

L’evoluzione verso l’area ionica della bassa pressione provocherà, oltre al già citato rinforzo del maestrale, nuove oscillazioni termiche. Mentre sull’alta Gallura, Sassarese, Oristanese, medio alto Campidano ed Iglesiente registreremo cali

Breve termine

Altra giornata “fotocopia”. Tanto sole, mite e nubi serali

Come abbiamo visto nel primo articolo giornaliero, nebbie e nubi basse sono un po’ meno incisive di ieri ma anche osservando l’ultima scansione satellitare disponibile non dobbiamo illuderci. Perché se

Previsioni

Pioverà anche la prossima settimana: ecco quanto

Prima d’iniziare, analizzando la mappa di previsione concernente entità e distribuzione delle piogge nella settimana che va dal 20 al 27 febbraio, dobbiamo dirvi che vi sono alcuni elementi d’incertezza