Previsioni Meteo

Sassari | Nuoro | Cagliari | Oristano | Olbia | Tempio Pausania | Lanusei | Tortolì | Sanluri | Villacidro | Carbonia | Iglesias

L’Alta Pressione prepara un nuovo assalto

Diciamo che il fresco subentrato nelle ultime ore è servito a portare un po’ di refrigerio. C’è chi dice non faceva caldo, ma non è così. Il caldo c’era eccome. Gli ultimi giorni della scorsa settimana avevano portato temperature ben superiori alle medie stagionali, basti pensare che localmente si superava quota 36°C. Ciò detto, dobbiamo aggiungere un elemento: l’Alta Pressione non ci ha mai abbandonato. L’aria fresca è subentrata approfittando di una contrazione della struttura, ma la vicinanza del fulcro – sulla Penisola Iberica – fa sì che il meteo si mantenga stabile.

Stabilità che accelererà di nuovo a inizio luglio, allorquando la parte più attiva dell’Anticiclone si porterà nel cuore del Mediterraneo. Come si evince dall’immagine satellitare, siamo ben protetti dalla propaggine orientale e le grandi perturbazioni atlantiche sono costrette a girare a largo. Arrivano a lambire le Alpi, ma poi scorrono verso est e verso nord. Nei prossimi giorni avremo modo di apprezzare prevalenti condizioni soleggiate, con cieli limpidi o comunque privi di nubi significative. Un po’ come oggi, con la sola grande differenza che le temperature riprenderanno a salire.

Fonte immagine Sat24, rielaborazione grafica a cura della Redazione del Meteo Sardegna.

Fonte immagine Sat24, rielaborazione grafica a cura della Redazione del Meteo Sardegna.

Previous Meteo luglio: ritorno del caldo, ma senza eccessi. Ecco le ultime tendenze
Next Il gran caldo a inizio luglio

About author

Potrebbe piacerti anche questo

Analisi Meteosat

Nuove perturbazioni puntano la Sardegna

Come anticipato nel primo articolo giornaliero, la Sardegna continua a trovarsi nella traiettoria delle perturbazioni atlantiche. L’immagine satellitare di stamattina (ore 07) ci offre una panoramica ad ampio respiro della

Analisi Meteosat

Tempesta di fulmini ormai a 50 km dalla costa

Il settore più intenso della supercella temporalesca, quello dove sono localizzate le precipitazioni fino ad intensità tropicale (oltre 10mm/h) e dove si registrano frequentissime scariche elettriche, si muove verso est ed è

News

Rispetto a ieri persi fino a 7°C in Campidano e Cagliaritano

I cali termici che registriamo in diretta rispetto alla stessa ora di ieri non sono dovuti all’ingresso di vere e proprie masse d’aria fresca bensì da una semplice ritirata verso il Maghreb