Previsioni Meteo

Sassari | Nuoro | Cagliari | Oristano | Olbia | Tempio Pausania | Lanusei | Tortolì | Sanluri | Villacidro | Carbonia | Iglesias

Meteo variabile, ma prevarrà sole. Calo termico e maestrale da domenica

EVOLUZIONE 7 GIORNI: PREVISIONI METEO SINO AL 15 GIUGNO 2016
Nonostante qualche infiltrazione d’aria più fresca dal Nord Europa, il meteo in Sardegna non subisce poi grossi scossoni, diversamente da quanto accade sul resto d’Italia colpito da passaggi di perturbazioni temporalesche. La nostra Isola resta invece ai margini e l’arrivo di correnti settentrional potrà determinare un lieve calo delle temperature, che si assesteranno su valori prossimi alla norma.

A seguire, da venerdì l’anticiclone tornerà a rafforzarsi, ma in modo temporaneo. Per il weekend non mancheranno nuovi cambiamenti, dovuti all’approssimarsi di un nuovo nucleo d’aria fresca. Non si attendono però peggioramenti meteo, al più transiteranno nubi consistenti, mentre dovrebbe fare ingresso in modo più vivace il maestrale, che apporterà un discreto refrigerio.

Poche novità fino ai primi giorni della prossima settimana, con clima gradevole e temperature prossime alla norma, poi potrebbe intervenire una fiammata africana con temperature in forte rialzo. Potrebbe trattarsi di un’ondata di calore breve, ma è presto per dirlo. Facciamo un passo indietro e vediamo ora più nel dettaglio l’evoluzione meteo nel dettaglio fino al prossimo weekend.

GIOVEDI’ 9 GIUGNO
Aumento delle nubi tra pomeriggio e sera, con possibilità di qualche debole pioviggine o piovasco isolato di poco conto, che risulterà più probabile sui settori nord-occidentali.
Temperature: in calo nei valori massimi, tranne che sulla costa tirrenica.
Venti: si disporranno in genere da ovest-nord/ovest moderati, con temporanei rinforzi.
Mari: mossi. Fino a molto mosso il Mare di Sardegna.

VENERDI’ 10 GIUGNO
La giornata si presenterà prevalentemente soleggiata salvo annuvolamenti temporanei. Qualche velatura più diffusa è attesa in serata.
Temperature: senza variazioni significative. In calo i valori diurni sulla costa est e cagliaritano.
Venti: deboli settentrionali, ma con tendenza a divenire a regime di brezza.
Mari: da mossi a poco mossi.

sardegna-meteo-weekend-nubi-sole

SABATO 11 GIUGNO
Cielo sereno o poco nuvoloso. Temporanei addensamenti cumuliformi pomeridiani sono attesi in prossimità dei rilievi, con possibilità di qualche acquazzone su interne meridionali galluresi, rilievi della Baronia e settori settentrionali del Gennargentu.
Temperature: in generale aumento.
Venti: variabili o a regime di brezza, con tendenza a disporsi nord/occidentali.
Mari: poco mossi, tendenti a mossi sulle coste settentrionali e ad ovest dell’Isola.

DOMENICA 12 GIUGNO
Prevalenza di sole, ma con nubi irregolari sui settori occidentali e settentrionali.
Temperature: in calo, più marcato sulle aree occidentali e sulle alture.
Venti: di maestrale da moderati a localmente forti. Rinforzi di burrasca sulle Bocche di Bonifacio.
Mari: molto mossi, localmente agitati.

TENDENZA PER I GIORNI SUCCESSIVI
Disturbi nuvolosi di passaggio ad inizio settimana e clima gradevole, poi subentrerà gradualmente aria calda d’origine nord-africana.

Previous Ultime novità dai modelli: cancellati i temporali
Next Alta Pressione vs perturbazione atlantica: chi la spunterà?

About author

Potrebbe piacerti anche questo

Breve termine

Sud Sardegna flagellata dal maltempo, ma finalmente migliora

Purtroppo si è verificato quel si temeva, ovvero le piogge hanno assunto carattere alluvionale in quei settori dell’Isola notoriamente più esposti ai venti di Scirocco. Venti sostenuti da una circolazione

Breve termine

Confermata irruzione fredda e forte vento nel weekend

Il tempo sta per cambiare. Un cambiamento che ha radici profonde, esattamente sul Nord Europa laddove si è strutturata un’ampia profonda depressione artica. Focalizziamoci sul termine “artica” perché il freddo

Breve termine

Via le piogge, ecco l’Anticiclone: Natale e Santo Stefano col bel tempo

Ci siamo lasciati alle spalle un’ondata di maltempo davvero importante. E’ vero che le piogge più intense si sono abbattute a est, ma è altrettanto vero che vi sono stati