Previsioni Meteo

Sassari | Nuoro | Cagliari | Oristano | Olbia | Tempio Pausania | Lanusei | Tortolì | Sanluri | Villacidro | Carbonia | Iglesias

Vento anche nei prossimi giorni!

L’elemento preponderante degli ultimi giorni è senz’altro il vento. Vento che soffia da Maestrale, o comunque dai quadranti occidentali. Vento che ha fatto calare le temperature, di molto, e che dovrebbe continuare a soffiare anche nei prossimi giorni. Sapete perché? Perché l’Alta Pressione se ne rimarrà a ovest e andrà a contrapporsi con le perturbazioni provenienti dal nord Atlantico. Una di queste, ad esempio, a cavallo tra giovedì e venerdì transiterà in Italia e causerà una nuova accentuazione del vento (possibili anche qualche goccia di pioggia, ma questo è un altro discorso e lo affronteremo a parte appena ne sapremo di più). Osservate, a tal proposito, la mappa delle raffiche al suolo attese alla mezzanotte del 20 maggio:

Le raffiche di vento al suolo alle ore 00 del 20 maggio.

Le raffiche di vento al suolo alle ore 00 del 20 maggio.

Noterete facilmente una ventilazione sostenuta a est, con raffiche superiori a 50-60 km/h. Il vento sarà meno intenso a ovest, tranne a ridosso delle coste e sul promontorio di Capo Caccia. Ma ciò non toglie che continuerà a far fresco, molto fresco.

Previous Il maggio che non ti aspetti: è più fresco del normale
Next Gran sole e clima gradevole

About author

Potrebbe piacerti anche questo

Focus modelli

Oggi molto caldo a est e nel cagliaritano. Si starà bene a ovest

Col passare del tempo, seguendoci, avrete imparato a conoscere almeno in parte la climatologia della nostra splendida isola. Soprattutto vi sarete resi conto di quanto vadano a incidere i venti

Focus modelli

Umidità e afa alle stelle dalla prossima notte: scopriamo dove

Non potrebbe essere altrimenti, considerando l’imprescindibile relazione tra gli specchi d’acqua e il vapore contenuto nell’aria. Significa che sui litorali è assolutamente normale osservare tassi di umidità alti, soprattutto durante

Focus modelli

Pasqua e Pasquetta: salveremo la gita fuori porta?

E’ l’interrogativo che in tanti si staranno ponendo e per rispondervi con certezza – diciamolo subito – dovremo attendere le prossime 24 ore. A quel punto sapremo pressoché con certezza