Previsioni Meteo

Sassari | Nuoro | Cagliari | Oristano | Olbia | Tempio Pausania | Lanusei | Tortolì | Sanluri | Villacidro | Carbonia | Iglesias

Meteo in miglioramento, ultime piogge. Caldo in vista la prossima settimana

EVOLUZIONE 7 GIORNI: PREVISIONI METEO SINO AL 20 MAGGIO 2016
L’anticiclone rimane al momento defilato troppo ad ovest e ciò non depone ancora a favore del bel tempo. Avremo così ancora residua instabilità e clima fresco, per le correnti nord/occidentali che continueranno ad affluire per diversi giorni. Prospettive meteo in miglioramento da domenica e soprattutto nei primi giorni della prossima settimana.

Il meteo più soleggiato sarà comunque accompagnato da clima inizialmente gradevole, con temperature in lenta ripresa e comunque prossime alla norma stagionale. Un probabile e più deciso aumento delle temperature si attende verso la fine della settimana, ma per il ritorno del caldo, quello vero, bisognerà probabilmente attendere i giorni successivi al 20 maggio.

Nella terza decade del mese salgono le quotazioni in merito al ritorno dell’anticiclone africano. Ciò significa che le temperature potrebbero portarsi oltre la norma, così da avere la prima vera moderata ondata di caldo tipicamente estivo, in un contesto di maggiore stabilità. In attesa delle novità, vediamo nel dettaglio il meteo di questo weekend e dei giorni successivi.

SABATO 14 MAGGIO
Prima parte di giornata dal meteo ancora instabile, con rovesci o piovaschi intermittenti sui settori occidentali e settentrionali, ma anche sulle zone interne. Possibili isolate manifestazioni temporalesche sul Sulcis Iglesiente, specie sulle coste. Attenuazione dei fenomeni quasi ovunque entro sera, a parte ultime isolate deboli precipitazioni sul nord dell’Isola.
Temperature: in leggera flessione, più accentuata sul nord dell’Isola.
Venti: permarranno occidentali deboli o moderati. Più sostenuti su coste settentrionali e Bocche di Bonifacio.
Mari: da mossi a localmente molto mossi.

sardegna-meteo-weekend-miglioramento-sole

DOMENICA 15 MAGGIO
Schiarite si alterneranno a nuvolosità irregolare, più consistente sui settori a nord. Risulterà bassa la probabilità di precipitazioni. I rasserenamenti saranno sempre più ampi nella seconda parte della giornata.
Temperature: in lieve ripresa nei valori massimi diurni, sul centro-nord dell’Isola.
Venti: moderati o localmente forti di maestrale, in parziale attenuazione serale.
Mari: molto mossi. Agitati ad ovest.

LUNEDI’ 16 MAGGIO
Cieli inizialmente poco nuvolosi o nuvoloso. Al pomeriggio addensamenti imponenti sull’entroterra montuoso, ma a carattere del tutto temporaneo. Tornerà il sereno entro sera.
Temperature: senza variazioni, o in lieve calo sui settori orientali.
Venti: spireranno nord/occidentali moderati, con rinforzi.
Mari: in genere molto mossi.

MARTEDI’ 17 MAGGIO
Prevarrà un contesto meteo soleggiato per l’intero arco della giornata.
Temperature: in lieve rialzo, principalmente nei valori massimi.
Venti: deboli o moderati da nord/ovest, localmente a regime di brezza.
Mari: poco mossi, localmente mossi.

TENDENZA PER I GIORNI SUCCESSIVI
Generali condizioni di bel tempo, per l’espansione dell’anticiclone, ma non mancheranno addensamenti nuvolosi di passaggio. Graduale ulteriore rialzo delle temperature.

Previous Aria fredda dal nord Europa causerà altre piogge e gran fresco
Next Le piogge previste per la giornata di oggi

About author

Potrebbe piacerti anche questo

Lungo termine

Fine giugno e inizio luglio, ecco come evolverà il meteo in Sardegna

EVOLUZIONE METEO 7/15 GIORNI DAL 28 GIUGNO AL 5 LUGLIO L’estate si è rapidamente ripresa dalla crisi manifestata nei giorni scorsi. Finora, come abbiamo avuto modo di approfondire in altro

Breve termine

Anticiclone africano in gran forma: verso i 40°C nel weekend

Come già ampiamente dibattuto a suo tempo, quando si ha a che fare con un’Alta Pressione di questa natura gli spunti di discussione si riducono al lumicino. E’ da inizio

Previsioni

Estate di San Martino raggiungerà l’apice ad inizio prossima settimana

Poche novità meteo all’orizzonte: il campo anticiclonico impossessatosi del Mediterraneo nei giorni scorsi non mollerà la presa prima della metà del mese e raggiungerà la sua massima intensità ad inizio