Previsioni Meteo

Sassari | Nuoro | Cagliari | Oristano | Olbia | Tempio Pausania | Lanusei | Tortolì | Sanluri | Villacidro | Carbonia | Iglesias

Aria fredda dal nord Europa causerà altre piogge e gran fresco

Nel corso della settimana abbiamo proposto analisi giornaliere volte a spiegarvi il perché dell’imponente cambiamento meteo. Chi ci segue sa già che il tutto è dovuto a un grosso Vortice di Bassa Pressione che dalla Penisola Iberica si è mosso – lentamente – a nord delle Alpi. Ieri era possibile osservarne anche un altro, ben più robusto e freddo, ubicato in Scandinavia. Or bene, osservando la scansione satellitare di queste prime ore mattutine si evince una fusione dei due Vortici: ora c’è un’unica grande ruota ciclonica che spinge impulsi freddi verso il Mediterraneo.

Da noi, giustamente, il freddo arriva smorzato ma abbiamo egualmente un clima piuttosto fresco. Dopo aver affrontate temperature superiori alla norma – non è una novità – ora siamo su frequenze opposte: termometri giù ancora di qualche grado, il che vuol dire valori inferiori alle medie stagionali. Non solo. La ventilazione occidentale, sostenuta – diciamo pure forte – sta esponendo varie zone dell’Isola a transiti nuvolosi consistenti annessi a deboli piogge sparse.

Fonte immagine Sat24, rielaborazione grafica a cura della Redazione del Meteo Sardegna.

Fonte immagine Sat24, rielaborazione grafica a cura della Redazione del Meteo Sardegna.

Previous La giornata si apre con delle piogge
Next Meteo in miglioramento, ultime piogge. Caldo in vista la prossima settimana

About author

Potrebbe piacerti anche questo

Analisi Meteosat

Nuova perturbazione all’assalto: ecco dove si trova

E’ da un po’ di giorni che non analizziamo le immagini satellitari. Stamattina abbiamo scelto di riproporvi l’ultima scansione del Meteosat perché consente di apprezzare quel che sta accadendo in

Analisi Meteosat

La cappa infernale sahariana è inattaccabile

La parte più calda dell’Alta Pressione è giunta in Italia, strutturando quella che abbiamo definito cappa infernale sahariana perché in grado di rendere i prossimi giorni invivibili. L’aspetto interessante è

Analisi Meteosat

Caldo afoso protagonista, ma siamo agli sgoccioli

Stiamo ancora affrontando la prima, vera ondata di caldo dell’estate. Caldo che ultimamente è diventato opprimente, causa gli alti tassi di umidità che lo rendono afoso. Dovremo sopportare la calura