Previsioni Meteo

Sassari | Nuoro | Cagliari | Oristano | Olbia | Tempio Pausania | Lanusei | Tortolì | Sanluri | Villacidro | Carbonia | Iglesias

Meteo, bel tempo in Sardegna agli sgoccioli. Peggioramento atteso da sabato

EVOLUZIONE 7 GIORNI: PREVISIONI METEO SINO ALL’11 MAGGIO 2016
Bel tempo e clima gradevole hanno ripreso decisamente il sopravvento in Sardegna e così il freddo e l’instabilità dei giorni scorsi sono ormai solo un ricordo. Il clima è quello tipico della tarda primavera e le temperature, pur aumentate, non si discostano troppo dalle medie stagionali. Il tepore diurno non ha nulla a che fare con il caldo eccessivo d’aprile.

Ora registreremo un ulteriore rialzo termico principalmente sule aree della parte occidentale della Sardegna, per effetto delle correnti che si disporranno orientali preannunciando l’arrivo dello scirocco che accompagnerà poi il guasto meteo del weekend. Confermate le proiezioni che indicano l’arrivo di piogge e localmente anche di temporali a partire da sabato.

Poi il meteo migliorerà in parte ed avremo una nuova impennata termica per l’inizio della prossima settimana, a causa di venti più caldi sciroccali. La Sardegna si verrà a trovare fra l’anticiclone africano e le propaggini più avanzate della circolazione perturbata iberica. Maltempo che potrebbe tornare a farsi strada nei giorni successivi. Evoluzione da confermare, vediamo intanto cosa attenderci in questi giorni.

GIOVEDI’ 5 MAGGIO
Bel tempo in ulteriore consolidamento, altra giornata decisamente assolata. Possibili velature entro sera sulla parte meridionale della Sardegna.
Temperature: in lieve ulteriore aumento le massime sulla parte ovest, altrove stabili o in leggero calo. Attese punte di 25-26 gradi.
Venti: deboli variabili, con tendenza a disporsi in prevalenza orientali e a divenire moderati con qualche rinforzo sul sud della Sardegna.
Mari: poco mossi o mossi. Aumento del moto ondoso sul Canale di Sardegna e sulle coste meridionali esposte.

VENERDI’ 6 MAGGIO
Previsto un aumento della copertura nuvolosa di tipo medio-alto, che renderà il cielo velato.
Temperature: stazionaria, al più in lieve calo i valori massimi per effetto del minore soleggiamento.
Venti: soffieranno deboli o moderati da levante o scirocco, con tendenza a rinforzare.
Mari: da mossi a localmente molto mossi. Agitato il Canale di Sardegna al largo.

sardegna-meteo-peggiora-weekend

SABATO 7 MAGGIO
Peggioramento meteo per l’arrivo della parte più attiva di una perturbazione. La copertura nuvolosa diverrà compatta e saranno possibili precipitazioni sparse, anche a carattere di rovescio.
Temperature: in calo nei valori massimi per effetto del maltempo.
Venti: moderati o forti sciroccali, con tendenza all’attenuazione serale.
Mari: mossi o molto mossi. Fino ad agitati sulle coste meridionali esposte allo scirocco.

DOMENICA 8 MAGGIO
Variabilità, con ulteriori precipitazioni più probabili nella prima parte del giorno. Seguiranno parziali schiarite.
Temperature: subiranno un rialzo.
Venti: ancora prevalentemente sciroccali
Mari: mossi o molto mossi.

TENDENZA PER I GIORNI SUCCESSIVI
Ulteriore forte aumento termico in avvio di settimana, giungeranno correnti più calde nord-africane. Attesi passaggi di nubi consistenti, ma con precipitazioni assenti o scarse.

Previous Alghero e il silenzio del mattino
Next Problema tecnico previsioni meteo per località, RISOLTO

About author

Potrebbe piacerti anche questo

Breve termine

Temperature in calo: ecco i valori massimi attesi giovedì e venerdì

La perturbazione in transito in queste ore sull’isola sarà seguita dall’afflusso di aria fredda che, scorrendo lungo il bordo meridionale dell’alta pressione distesa centro settentrionale ed orientale (fino alla Russia),

Breve termine

Freddo, ma tornerà il sole. Più nubi sul weekend, specie a ovest

Il vento di Grecale, ampiamente previsto, è arrivato. Le temperature, ve ne sarete accorti, sono scese di molti gradi e continueranno a diminuire nella giornata odierna, soprattutto al calar del

Lungo termine

Quando arriverà l’agognato Inverno? Qualcosa si muove…

Lasciamo perdere mappe e quant’altro (anche se è vero che i modelli capaci di spingersi più in là nel tempo iniziano a fiutare qualcosina), focalizziamo invece l’obbiettivo sulle dinamiche atmosferiche.