Previsioni Meteo

Sassari | Nuoro | Cagliari | Oristano | Olbia | Tempio Pausania | Lanusei | Tortolì | Sanluri | Villacidro | Carbonia | Iglesias

Sardegna terra di sole, ma anche di nebbia estiva

L’Estate è dietro l’angolo, anche se il fortissimo abbassamento della temperatura che si è avuto questi giorni ci ha portato ad un clima che a tratti è stato semi invernale, la bella e calda stagione giungerà rapidamente in Sardegna, e già il con ritorno del sole la temperatura è nuovamente salita sensibilmente.

Maggio è generalmente il mese del trapasso, il verde del paesaggio inizia ad ingiallire verso la fine del mese a cominciare dal Sud della regione, e ha inizio la stagione secca, anche se in alcune annate viene interrotta da temporali anche intensi.

Ma comunque l’Estate è la stagione della siccità, dove pioggia, nubi e nebbia dovrebbero latitare. Invece non è ovunque così, in specie per la nebbia.

La nebbia è un fenomeno quasi costante durante la stagione estiva nella Nurra tra Porto Torres fin quasi Alghero. Il fenomeno è generato dal contrasto termico del mare che di notte è più caldo della pianura della Nurra, quando si raffredda parecchio, per poi divenire rovente di giorno.

Dalla parte più elevata di Sassari, all’albeggiare si può così ammirare quasi ogni giorno d’Estate uno scenario unico: una banda di nubi basse e nere che coprono l’orizzonte a nord ovest, che con il primo sole tendono a dissolversi, ma che a volte si portano verso la città con nubi basse che nei quartieri alti, per un brevissimo periodo diventano nebbia.

Ma la nebbia notturna può venire anche di notte, in specie nei primi mesi d’Estate, quando giunge sovente da sud ovest, attraversa le campagne e si presenta con densissimi banchi fino in città, in prevalenza nei quartieri di collina.

Nebbia alle porte di Sassari, ormai verso Predda Niedda

Nebbia alle porte di Sassari, ormai verso Predda Niedda

La nebbia invade i quartieri alti, non è fitta. In realtà è nebbia da sollevamento che diventa nube bassa.

La nebbia invade i quartieri alti, non è fitta. In realtà è nebbia da sollevamento che diventa nube bassa.

Ancora nebbia dell'alba a Sassari.

Ancora nebbia dell’alba a Sassari.

 

Nebbia delle prime ore della notte d'estate, è ben più rara, e si adagia nei quartieri periferici di sud ovest e verso Serra Secca.

La nebbia invade i quartieri alti, non è fitta. In realtà è nebbia da sollevamento che diventa nube bassa.

 

In questa immagine la nebbia non raggiunge Serra Secca, dopo aver toccato Li Punti e la zona Industriale, si solleva in nubi basse per poi dissolversi.

In questa immagine la nebbia non raggiunge Serra Secca, dopo aver toccato Li Punti e la zona Industriale, si solleva in nubi basse per poi dissolversi.

Previous Secondo alcuni climatologi "La Nina" potrebbe darci un'estate rovente
Next La più tardiva nevicata di fine Aprile in Sardegna, fino a Sassari

About author

Potrebbe piacerti anche questo

Amarcord

U n anno fa: nubifragio inaudito e grandine grossa tra Isili, Nurri e Orroli

Accadeva un anno fa, era il 4 Settembre 2015. Ecco la cronaca meteo di quel giorno. Il temporale a supercella giunto ieri pomeriggio – del quale abbiamo abbondantemente parlato proponendovi aggiornamenti

Reportage

Cosa ha scatenato i temporali?

Il forte nucleo temporalesco, che ha interessanto diverse zone del medio – basso Campidano  e della Trexenta questa mattina, pareva aver assunto le fattezze di una vera e propria supercella

Foto Gallery Sardegna

Il reportage fotografico sui temporali di lunedì 8 giugno

Concludiamo una giornata a dir poco campale proponendovi alcune delle più belle foto dei temporali giunte in redazione e raggruppate in un solo reportage fotografico. Ringraziamo coloro i quali hanno