Previsioni Meteo

Sassari | Nuoro | Cagliari | Oristano | Olbia | Tempio Pausania | Lanusei | Tortolì | Sanluri | Villacidro | Carbonia | Iglesias

Il maltempo potrebbe tornare dal fine settimana

Dovremo seguire attentamente quel che accadrà sulla Penisola Iberica, perché se è vero che attualmente c’è l’Alta Pressione – foriera del miglioramento in atto – è altrettanto vero che già nei prossimi giorni si instaurerà un regime perturbato consistente. Le perturbazioni atlantiche sceglieranno quella via e andranno a isolare un Vortice che pian piano tenterà l’estensione a est. La nostra regione, essendo la più vicina, potrebbe risentire della circolazione umida meridionale – Libeccio o Scirocco, vedremo – con aumento delle nubi e ritorno delle piogge. Quando? Secondo il nostro modello matematico di previsione ciò potrebbe avvenire nella giornata di sabato. Osservate la mappa:

Le possibili piogge nella giornata di sabato 07 maggio.

Le possibili piogge nella giornata di sabato 07 maggio.

Avremo precipitazioni sì diffuse, ma non troppo consistenti. Difficilmente si raggiungeranno 10 mm, però attenzione perché potrebbe trattarsi di un piccolo antipasto in attesa di un più corposo peggioramento a cavallo tra domenica notte e la giornata di lunedì. 

Previous Da domani grosse differenze di temperatura tra est e ovest
Next E' davvero una splendida giornata

About author

Potrebbe piacerti anche questo

Breve termine

Mercoledì sera furioso Maestrale, freddo, ma poca pioggia

Ci siamo. La perturbazione che farà cambiare la circolazione s’è messa in moto. Domani irromperà sulle Alpi, schiacciando il robusto Anticiclone verso sud e la differenza di pressione che si

Previsioni

Maltempo in crescendo, il picco atteso ad inizio settimana. Meteo più invernale

EVOLUZIONE 7 GIORNI: PREVISIONI METEO SINO AL 18 FEBBRAIO 2016 Continuano a transitare in modo rapido sempre più perturbazioni in Sardegna, anche se finora le piogge sono state inferiori alle

Previsioni

Domenica in compagnia del vento e qualche pioggia; i dettagli

Nella giornata di domani l’area di bassa pressione denominata ufficialmente “Carlo” dall’Università di Berlino sarà evoluta, perdendo gradualmente intensità e colmandosi, in direzione delle coste settentrionali della Sicilia. La sua