Previsioni Meteo

Sassari | Nuoro | Cagliari | Oristano | Olbia | Tempio Pausania | Lanusei | Tortolì | Sanluri | Villacidro | Carbonia | Iglesias

Meteo instabile, acquazzoni isolati. Weekend 1° maggio, ecco cosa accadrà

EVOLUZIONE 7 GIORNI: PREVISIONI METEO SINO AL 4 MAGGIO 2016
La variabilità sarà ancora prevalente nell’arco di questa seconda parte di settimana che ci va a condurre verso il weekend del 1° maggio. Aria più mite ed umida da ovest tende a mantenere condizioni di spiccata variabilità, sebbene in un contesto meteo molto più mite e meno freddo di quello avuto nei giorni scorsi. Una perturbazione è attesa transitare proprio oggi, ma porterà precipitazioni comunque piuttosto sporadiche.

Ulteriori acquazzoni potrebbero aversi venerdì, ma sempre in forma assai localizzata. Non si avrà quindi alcuna fase di maltempo, ma proseguirà questo trend tipicamente primaverile con temperature prossime alle medie del periodo. Nel weekend instabilità e fresco potrebbero persino rinvigorirsi per il transito di una perturbazione in discesa dal Nord Europa, che risulterà più attiva lungo la Penisola.

Nessuno spazio per il ritorno dell’anticiclone, almeno per ora, bisognerà infatti attendere dopo i primi giorni di maggio. Al momento appare probabile l’affermazione decisa dell’anticiclone dal giorno 3 maggio e che andrà presumibilmente a protrarsi per i successivi tre o quattro giorni. Non è atteso alcun caldo anomalo come le varie ondate africane che hanno dominato ad aprile.

COSA ATTENDERCI NELLE NOSTRE ZONE
Giovedì 28 aprile avremo cieli nuvolosi o molto nuvolosi, a tratti coperti. La copertura sarà però piuttosto sterile. Non esclusi deboli piovaschi, principalmente sul nord-est della regione. Ulteriore aumento delle temperature, più accentuato nei valori minimi. Venti inizialmente orientali, tenderanno poi a divenire variabili.

Venerdì 29 sprazzi di sereno si alterneranno ad annuvolamenti anche consistenti. Locali acquazzoni pomeridiani risulteranno probabili su aree interne del centro-nord della Sardegna. I venti saranno variabili o settentrionali. Le temperature saranno stabili, al più caleranno di un paio di gradi.

Sabato 30 ulteriori ammassi nuvolosi anche consistenti in mattinata associati a piogge possibili sul sud Sardegna, con schiarite successive che diverranno sempre più ampie verso sera. Venti settentrionali, localmente variabili. Tenderanno a disporsi da maestrale e a rinforzare in serata.

sardegna-meteo-weekend-pioggia-vento

Domenica 1° maggio nubi irregolari alternate a squarci di sereno. Possibile peggioramento tra pomeriggio e sera, con occasionali rovesci sulle zone settentrionali ed occidentali. Temperature in calo e forti venti di maestrale.

Lunedì 2 subentrerà un deciso miglioramento, dopo l’iniziale variabilità mattutina. Il sole diverrà prevalente ovunque.

Tendenza meteo successiva: probabile affermazione dell’anticiclone comporterà bel tempo e clima gradevole, con un po’ di caldo diurno, ma senza eccessi.

PREVISIONI METEO LUNGO TERMINE, IN BREVE
Il periodo anticiclonico si protrarrà fino al 6 o 7 maggio. Ci sarà quindi spazio per il sole e temperature da primavera inoltrata, ma senza eccessi. A seguire non è escluso un ritorno delle correnti più instabili.

Previous Tendenza meteo inizio maggio: fresco e vento, poi cosa accadrà? Scopriamolo
Next Cambiamento meteo: in arrivo perturbazioni da ovest

About author

Potrebbe piacerti anche questo

Previsioni

Quando ci libereremo dell’Anticiclone?

E’ una domanda lecita, perché al di là che possano piacere le miti giornate invernali non possiamo trascurare l’eccezionalità dell’attuale scenario meteo-climatico. Le ripercussioni del meteo estremo sono sotto gli

Breve termine

Ultimi giorni di gran caldo, a metà settimana svolta meteo e crollo termico

EVOLUZIONE 7 GIORNI: PREVISIONI METEO SINO AL 17 LUGLIO 2016 Il dominio dell’anticiclone africano si mantiene ancora inalterato ed è un avvio di settimana segnato da temperature elevate e afa.

Breve termine

Weekend dell’Epifania con lo Scirocco

Il vento occidentale, a tratti tempestoso, è stato l’indiscusso protagonista degli ultimi giorni. Non lo stesso si può dire delle piogge, non si son viste, neppure delle temperature che sono