Previsioni Meteo

Sassari | Nuoro | Cagliari | Oristano | Olbia | Tempio Pausania | Lanusei | Tortolì | Sanluri | Villacidro | Carbonia | Iglesias

Marzo 2016 in Sardegna, caldo o freddo: ecco il bilancio conclusivo

I mesi invernali sono stati caratterizzati da temperature superiori alle medie stagionali. Le anomalie termiche hanno coinvolto l’intero continente, concentrandosi maggiormente tra la Russia e il Circolo Polare Artico. Marzo, invece, in qualche modo ha segnato un cambio di passo. Non ovunque, sia chiaro, ma alcune zone d’Europa hanno riassaporato un po’ d’inverno.

Osservando la mappa delle anomalie mensili (rispetto alla media trentennale 1981-2010) emergono deviazioni negative sui settori ovest, fin sulla Germania occidentale. A est e a nord, al contrario, i termometri hanno stazionato ostinatamente sopra la norma. La Sardegna si è trovata al confine tra il freddo polare – a tratti artico – e persistenti strutture anticicloniche in grado di mantenere “caldo anomalo” un po’ su tutta l’Europa orientale.

Quel che è certo è che rispetto al trimestre invernale ha fatto freddo. Abbiamo avuto deviazioni negative lungo la fascia occidentale e in particolare sui settori meridionali. Stiamo parlando di anomalie contenute, non superiori a 0,5°C, ma di questi tempi è già una grande conquista. Nelle altre parti della regione termometri sostanzialmente in linea con la media di riferimento, eccezion fatta per qualche lievissimo scostamento positivo sui litorali galluresi e baroniesi (0,1/0,2°C).

Le anomalie termiche dal 01 al 31 marzo 2016.

Le anomalie termiche dal 01 al 31 marzo 2016.

Previous Riusciranno i temporali a raggiungere la Sardegna?
Next Meteo prossima settimana ancora caldo, poi sarà svolta fredda e perturbata

About author

Potrebbe piacerti anche questo

Clima

Quanto ha fatto caldo nella prima metà di luglio? Scopriamolo

La percezione termica del nostro organismo è un termometro affidabilissimo. Così come a giugno ci rendemmo conto del fresco prevalente – poi supportato dal bilancio conclusivo – luglio sembra si

Clima

Primi 6 mesi 2015 da record: giugno più caldo in assoluto

Quello appena trascorso è stato, a livello mondiale, il giugno più caldo mai registrato da quando si registrano i dati meteo, cioè dal 1880. E da record sono stati anche

Clima

Il maggio che non ti aspetti: è più fresco del normale

La domanda, prima di addentrarci nei dettagli, è: ma quand’è che torneremo a osservare un po’ di normalità termica? Si viene da mesi primaverili fin troppo caldi e temevamo che