Previsioni Meteo

Sassari | Nuoro | Cagliari | Oristano | Olbia | Tempio Pausania | Lanusei | Tortolì | Sanluri | Villacidro | Carbonia | Iglesias

Meteo invernale duraturo. Anche in settimana freddo con nuove piogge e neve

EVOLUZIONE 7 GIORNI: PREVISIONI METEO SINO AL 12 MARZO 2016
Eccoci dinanzi ad una nuova crisi perturbata, destinata a proseguire per parecchi giorni. Avremo così frequenti precipitazioni che, per effetto dell’ingresso di altri apporti d’aria fredda, risulteranno ancora nevose sui rilievi localmente anche sotto i 1000 metri. Ci attendiamo quindi nuovi apporti di neve sulle montagne più alte dell’Isola, già abbondantemente innevate dopo il maltempo dei giorni scorsi.

L’instabilità dominerà per tutta la prima parte della prossima settimana, con diversi impulsi perturbati. Potrebbe un po’ accentuarsi il freddo, così da regalare ulteriori scampoli di vero freddo invernale. Il clou del maltempo potrebbe aversi attorno a metà settimana, a causa di una depressione in prossimità dell’Isola. Tempo da lupi, anche perché il freddo si manterrà ancora marcao e nevicherà in montagna.

Solo da venerdì 11 marzo ci potrebbe essere un miglioramento, che potrebbe far da spiraglio all’avvio di un periodo più stabile e dal sapore primaverile. Ci sarebbe infatti da monitorare l’espansione da ovest dell’anticiclone delle Azzorre. Oltre al ritorno del bel tempo, anche le temperature tenderebbero a risalire nettamente con primi tepori primaverili per il subentrare d’aria più mite.

COSA ATTENDERCI NELLE NOSTRE ZONE
Domenica 6 marzo nuovo peggioramento fin dal mattino con precipitazioni, locamente temporalesche, che potranno risultare più intense sui settori occidentali, tra oristanese e Sulcis, ma anche localmente sul Campidano e zone interne. Nevicate sui rilievi a partire dai 1000-1200 metri. Resterà al riparo dai fenomeni la fascia orientale. Generale temporaneo miglioramento quasi ovunque entro sera. Calo delle temperature. Venti occidentali, tendenti a rinforzare da maestrale nella seconda parte del giorno.

Lunedì 7 instabilità, con arrivo di nuove precipitazioni dal Mare di Sardegna, che risulteranno frequenti e a prevalente carattere di rovescio specie sulle aree centro-occidentali. La neve cadrà attorno agli 800-900 metri, a tratti a quote di poco inferiori. Giornata invernale, con ulteriori locali flessioni di temperatura, e venti occidentali in attenuazione serale.

sardegna-maltempo-pioggia-neve-freddo-settimana

Martedì 8 variabilità, con precipitazioni più probabili nella prima parte del giorno, nevose fino attorno agli 800 metri. In giornata maggiori sprazzi di sereno, ma con locali rovesci sulla costa ovest. Venti variabili, poi in rotazione dai quadranti settentrionali.

Mercoledì 9 spiccata instabilità con ulteriori precipitazioni sparse, più frequenti sui settori settentrionali ed occidentali. La neve cadrà ancora sui rilievi a partire dagli 800/1000 metri. Venti generalmente nord/occidentali.

Giovedì 10 ulteriori piogge e neve sui rilievi, quadro invernale. Tende a migliorare in serata.

Tendenza meteo successiva: generale bel tempo e rialzo termico, arriva l’alta pressione.

PREVISIONI METEO LUNGO TERMINE, IN BREVE
Condizioni di bel tempo primaverile per il weekend del 12-13 marzo e probabilmente anche nei giorni successivi. Ci sarà tepore di giorno, ma un po’ freddo la notte per la serenità del cielo.

Previous Novità meteo marzo, vediamo quanto durerà ancora il maltempo e l’inverno
Next Marzo si veste d'inverno: irruzione fredda penetra sul Mediterraneo

About author

Potrebbe piacerti anche questo

Breve termine

Sabato il caldo picchierà duro: 40°C fino ad Oristano!

L’ondata di caldo in arrivo sulla nostra isola, a differenza di quella vissuta nella prima decade di luglio, sarà caratterizzata da una sostenuta ventilazione da scirocco nei bassi strati. Fattore

Previsioni

L’estate va in vacanza: la prossima settimana tornerà il maltempo!

Abbiamo iniziato a proiettarci verso la prossima settimana individuando la TENDENZA già qualche giorno fa e con costanza stiamo seguendo gli aggiornamenti modellistici giorno dopo giorno. Oggi arrivano ulteriori conferme sul

Lungo termine

Cambiamento meteo: primi timidi cenni all’orizzonte

Al momento non si può parlare di un cambio radicale di circolazione, ma l’indebolimento dell’Alta Pressione – che inizierà a mostrare meno turgore già nei primi giorni della prossima settimana