Previsioni Meteo

Sassari | Nuoro | Cagliari | Oristano | Olbia | Tempio Pausania | Lanusei | Tortolì | Sanluri | Villacidro | Carbonia | Iglesias

Maltempo e clima più freddo del normale. Meteo marzo davvero scoppiettante

EVOLUZIONE METEO DALL’8 AL 15 MARZO
Non possiamo certo considerarlo un avvio di marzo propriamente primaverile. Prima il maltempo e poi anche il freddo caratterizzeranno a lunghi tratti il meteo dei prossimi giorni. Avremo quindi spazio per estrema variabilità e clima anche invernale, con temperature in genere un po’ al di sotto della media. E continuerà soprattutto a piovere con una certa costanza e questa non può che essere una bella notizia.

Tra il weekend e l’inizio della prossima settimana ci attendiamo condizioni meteo nuovamente a tratti perturbate, con ulteriori nevicate fino a quotedi bassa montagna. La Sardegna si troverà infatti esposta agli impulsi d’aria fredda dal Rodano che contrasteranno sul Mediterraneo con masse d’aria più miti, favorendo così circolazione di bassa pressione che determineranno frequente maltempo.

L’anticiclone dovrebbe rimanere al largo dalla Sardegna per almeno i prossimi 10 giorni, quando dovrebbero mantenersi condizioni meteo mediamente instabili per la persistenza di una circolazione depressionaria. Attendiamo conferme sull’entità del freddo, che dovrebbe mantenersi moderato per poi lasciare spazio ad un addolcimento termico nel corso della seconda decade di marzo, entro metà mese.

meteo-sardegna-maltempo-prossima-settimana

NEL DETTAGLIO
Meteo più invernale destinato a caratterizzare decisamente lo scenario del prossimo weekend, quando ci sarà l’affondo di un primo impulso perturbato proveniente dal Nord Europa seguito da correnti più fredde. Continuerebbe poi ad affluire aria fredda ed ulteriori impulsi instabili anche nei giorni a seguire. La neve potrebbe cadere sui rilievi, senza escludere che possa spingersi anche localmente al di sotto dei 1000 metri.

In Sardegna avremo infatti l’influenza prolungata di un ampio vortice a carattere freddo, colmo d’aria artica, con perno sull’Europa Centro-Occidentale. Diversi fronti freddi e perturbati raggiungerebbero il Mediterraneo, innescando contrasti tali da incentivare ed esaltare sistemi perturbati. Questo clima invernale dovrebbe poi perdere pian piano rilievo dopo i giorni 10/12 marzo.

ULTERIORI TENDENZE Una possibile fase anticiclonica si potrebbe avere per metà mese, quando si avrebbe un cambio di configurazione con la cessazione dei continui afflussi d’aria fredda artica verso l’Europa Centro-Occidentale. Resta comunque una tendenza meteo al momento particolarmente incerta.

Previous In serata tornerà il forte vento di Maestrale
Next Il peggioramento meteo sta arrivando

About author

Potrebbe piacerti anche questo

Breve termine

Massima instabilità nelle prossime ore! Possibili grandinate

In attesa di quello che, con tutta probabilità, si rivelerà il pomeriggio più instabile e dinamico di questa parentesi temporalesca, focalizziamo l’attenzione su alcuni indici di instabilità attesi nelle prossime

Previsioni

Fronte freddo sabato mattina poi crollo termico

Il caldo afoso ha le ore contate e volgendo lo sguardo verso la penisola iberica si intravede l’esteso fronte freddo, annesso alla profonda bassa pressione ancora centrata sul Golfo di Biscaglia

Lungo termine

Leggero calo delle temperature lunedì 3 agosto

Come anticipato ieri nell’EDITORIALE, sul bacino del Mediterraneo non sono attesi particolari scossoni in grado di rompere il blocco atmosferico che da fine giugno prosegue senza sosta ma per avere una