Previsioni Meteo

Sassari | Nuoro | Cagliari | Oristano | Olbia | Tempio Pausania | Lanusei | Tortolì | Sanluri | Villacidro | Carbonia | Iglesias

La nuova perturbazione sta arrivando

Dopo il lieve miglioramento delle ultime ore stiamo per assistere ad un altro peggioramento. Non sarà intenso come i giorni scorsi, ma avremo comunque delle piogge. La causa? Osservando l’immagine del Meteosat notiamo, senza difficoltà, un grosso Vortice di Bassa Pressione a ridosso del Regno Unito ma quel che più conta è il fronte freddo a ridosso delle Alpi. Significa che c’è dell’aria fredda, di origine polare, che si sta addossando sull’arco alpino e si prepara a irrompere sull’Italia.

Per quel che ci riguarda avremo un parziale sfondamento dal Golfo del Leone e in seno al Maestrale arriveranno nubi da ovest che tenderanno a penalizzare – come consuetudine – i settori occidentali della Sardegna. E’ qui che avremo piogge già nel pomeriggio ed è da qui che si propagheranno verso le zone interne. Andrà relativamente meglio a est, sottovento rispetto alla circolazione prevalente. Insomma, anche marzo sembra voler ricalcare le orme del mese scorso proponendoci ondate perturbate consistenti (la prossima inizierà nel fine settimana).

Fonte immagine Sat24, rielaborazione grafica a cura della Redazione del Meteo Sardegna.

Fonte immagine Sat24, rielaborazione grafica a cura della Redazione del Meteo Sardegna.

Previous Meteo peggiora, nuove piogge ed altro freddo. Maltempo anche verso weekend
Next Febbraio è stato un mese di grandi piogge: ecco gli accumuli

About author

Potrebbe piacerti anche questo

News

Nubi e qualche pioggia nel Sassarese

L’attività depressionaria sui settori occidentali del Mediterraneo invia verso la nostra isola impulsi di aria caldo umida sub tropicale. In seno al richiamo caldo non mancano le nubi, più compatte e

Analisi Meteosat

Temporali attorno alla Sardegna, perchè?

Sulla nostra isola transitano nubi alte ed innocue ma osservando ciò che accade attorno è possibili individuare aree a maggiore instabilità dove prendono forma celle temporalesche. Si tratta dei classici

Analisi Meteosat

Ciclone a ridosso della Sardegna: ecco come si muoverà

Ne abbiamo seguito la nascita, vi abbiamo spiegato i motivi che lo hanno generato, ora cercheremo di valutarne l’evoluzione. E quale miglior strumento se non l’immagine satellitare? Osservandola siamo subito