Previsioni Meteo

Sassari | Nuoro | Cagliari | Oristano | Olbia | Tempio Pausania | Lanusei | Tortolì | Sanluri | Villacidro | Carbonia | Iglesias

Temperature superiori alla norma: febbraio è stato terribile

Se non fosse che è tornata la pioggia, a più riprese, il quadro climatico non ha proposto sostanziali cambiamenti. Dopo un gennaio 2016 che ha segnato le più pesanti anomalie termiche positive a livello planetario (è risultato il gennaio più caldo di sempre), anche febbraio promette battaglia. La mappa rappresentante le deviazioni dalla media trentennale di riferimento (1981-2010) non lascia alcun dubbio: il caldo anomalo è stato impressionante, in tutta Europa. Osserviamola insieme:

Le anomalie termiche del mese di febbraio 2016

Le anomalie termiche del mese di febbraio 2016

Si fa prima a indicare le pochissime zone d’Europa che hanno registrato temperature inferiori alla media, ovvero qualche zona della Penisola Iberica occidentale, il Regno Unito e alcune aree della Norvegia. Altrove i termometri hanno stazionato di tanti, troppi gradi oltre la norma. Le anomalie diventano più consistenti procedendo verso est, diventando terribili in Russia con oltre 10°C di scostamento.

In Italia leggiamo anomalie di 2-3°C, con punte di 3-4, anche 5°C in Emilia e lungo l’Adriatico. Per quel che concerne la Sardegna, a ovest termometri su di circa 0,5/1°C, a est 1-2°C circa.

Previous Vortice di Bassa Pressione a est della Sardegna
Next Breve tregua: domani tornerà la pioggia

About author

Potrebbe piacerti anche questo

Clima

Freddo? Neppure l’ombra: prima settimana di febbraio caldissima!

Non avevamo dubbi, visto l’andamento termico degli ultimi 3-4 mesi. Ma osservando la rappresentazione grafica delle anomalie di temperatura della prima settimana di febbraio ci sentiamo tristi e preoccupati: l’inverno

Clima

Aprile in abiti d’estate: sinora è stato caldissimo

In attesa che le temperature crollino, i dati termici registrati nelle prime 3 settimane di aprile fugano ogni dubbio: ha fatto caldo. Caldo che possiamo tranquillamente definire estivo, visto e

Clima

2015, è caldo record: “annus horribilis”

A dirlo non siamo noi, ma i dati. E sono dati a dir poco allarmanti. Da maggio a settembre 2015 la temperatura globale del pianeta ha costantemente registrato il suo massimo