Previsioni Meteo

Sassari | Nuoro | Cagliari | Oristano | Olbia | Tempio Pausania | Lanusei | Tortolì | Sanluri | Villacidro | Carbonia | Iglesias

Breve pausa dopo le grandi piogge. Meteo in peggioramento a metà settimana

EVOLUZIONE 7 GIORNI: PREVISIONI METEO SINO AL 7 MARZO 2016
Sono davvero state eccezionali le piogge che hanno colpito la Sardegna negli ultimi giorni. Gli accumuli di precipitazione, in poco più di 48 ore, hanno localmente superato picchi di 200 millimetri su alcune località interne occidentali della Sardegna centro-settentrionali. Si tratta di piogge che hanno creato disagio e gonfiato i fiumi, provocando anche frane. Ma è tutta acqua preziosa per i bacini che dovrebbero crescere di livello.

Non solo pioggia, ma anche tantissima neve sulle montagne della Barbagia oltre i 1200 metri. La prima vera grande nevicata stagione. Cosa accadrà nel meteo dei prossimi giorni? Occhi puntati a metà settimana, quando è attesa una nuova veloce perturbazione che riporterà altre piogge ed altre nevicate. Ci sarà un nuovo raffreddamento dopo un temporaneo rialzo termico, freddo utile a mantenere bene la neve in quota.

Altre precipitazioni cadranno negli ultimi giorni di marzo. Questa prima settimana di marzo promette quindi scenari meteo piuttosto vivaci, con altre occasioni per piogge che finalmente sono tornate a cadere abbondanti in Sardegna. E a seguire potrebbe anche accrescersi il freddo, così da regalare condizioni meteo più prettamente invernali.

COSA ATTENDERCI NELLE NOSTRE ZONE
Martedì 1° marzo avremo un graduale miglioramento meteo, dopo le residue precipitazioni nella prima parte del giorno più frequenti sulle aree occidentali e interne. Venti di maestrale moderati o forti, tenderanno a diminuire d’intensità nel corso della seconda parte della giornata. Temperature in rialzo.

Mercoledì 2 persisterà nuvolaglia irregolare, che tenderà ad accentuarsi in serata quando il meteo peggiorerà sui settori settentrionali ed occidentali, con nuove piogge e rovesci. Venti occidentali moderati o forti, raffiche di burrasca sulle coste settentrionali e Bocche di Bonifacio. Temperature stabili.

sardegna-peggioramento-meteo-marzo-freddo-piogge

Giovedì 3 variabile, con ulteriori precipitazioni ancora più probabili sui settori occidentali ed interni. Ampi spazi di spazio sulla costa est. Venti di maestrale anche burrascosi, raffiche oltre gli 80 km/h. Clima invernale, temperature in calo di 2/3 gradi.

Venerdì 4 alternanza di nubi e schiarite, nuovo peggioramento fra metà giornata e pomeriggio con piogge e temporali. Venti occidentali anche forti, tenderanno a disporsi meridionali.

Sabato 5 residua variabilità nella prima parte del giorno, piogge e rovesci sparsi. Poi probabile miglioramento.

Tendenza meteo successiva: non si preannuncia nulla di buono. Si avranno ulteriori precipitazioni, con nuove perturbazioni e successivo calo termico.

PREVISIONI METEO LUNGO TERMINE, IN BREVE
Segnaliamo la parziale influenza di correnti d’origine artica. Le temperature potrebbero quindi scendere di poco al di sotto delle medie stagionali. Si andranno confermando scenari meteo favorevoli ad ulteriori precipitazioni.

Previous Finalmente tanta neve sul Gennargentu: oltre 60 cm a 1500 metri
Next Il meteo fatica a migliorare: persistono piogge

About author

Potrebbe piacerti anche questo

Previsioni

Meteo migliora nel weekend, sole e caldo domenica. Primavera, ma non durerà

EVOLUZIONE 7 GIORNI: PREVISIONI METEO SINO AL 25 FEBBRAIO 2016 Il maltempo sta concedendo un intervallo ed attualmente predomina una residua variabilità con l’afflusso d’aria un po’ fredda. Negli ultimi

Meteo Weekend

Non solo caldo nel week end

L’ultimo week end di estate meteorologica non sarà caratterizzato solo dal gran caldo sub tropicale indotto dall’ennesima rimonta anticiclonica africana (per vedere il dettaglio delle temperature attese, ecco il LINK)

Breve termine

Meteo, ombrello ancora a portata di mano fino al weekend. Calo temperature

EVOLUZIONE 7 GIORNI: PREVISIONI METEO SINO AL 19 MAGGIO 2016 Correnti più fresche occidentali continueranno a dominare il meteo di quest’ultima settimana. L’anticiclone rimane troppo ai margini relegato ad ovest