Previsioni Meteo

Sassari | Nuoro | Cagliari | Oristano | Olbia | Tempio Pausania | Lanusei | Tortolì | Sanluri | Villacidro | Carbonia | Iglesias

Rapido, forte peggioramento meteo nel pomeriggio

Abbiamo evidenziato, nella consueta analisi satellitare, lo sviluppo di un grosso Vortice Ciclonico a ovest della Sardegna (sulla Spagna). Ora concentriamoci sull’evoluzione meteo, perché il tempo sta volgendo al brutto. Le prime piogge, magari lo vedremo in seguito, stanno abbordando la Sardegna occidentale e nel pomeriggio pigeranno sull’acceleratore intensificandosi notevolmente. Ci aspettiamo forti rovesci, anche temporaleschi, sulla fascia occidentale con espansione verso le interne esposte a ovest.

Ma rispetto a quanto accaduto nelle scorse settimane, oggi osserveremo le precipitazioni espandersi in direzione est. Significa che pioverà in tutta l’Isola e sui rilievi cadrà la neve attorno a 1400 metri di quota, in calo a 1200 metri e poi a 1000 metri durante la prossima notte. Vi lasciamo con la nostra rappresentazione grafica che mostra l’evoluzione continentale e il focus sulla nostra regione.

Meteo-oggi

Previous Ciclone in sviluppo: seguiamone l'evoluzione
Next Previsione pioggia dalle ore 12 alle 24

About author

Potrebbe piacerti anche questo

Analisi Meteosat

Temporale nel golfo di Orosei

Come da attese, e dettagliatamente analizzato QUI, la forte linea di convergenza di masse d’aria al suolo innescatasi sulla Sardegna orientale a causa dell’interferenza del maestrale con l’accidentata orografia, sta

Analisi Meteosat

Superati già i 40 mm sul Capoterrese

Come da attese, le prime zone della Sardegna a risentire degli effetti della nuova circolazione ciclonica in approfondimento sul Canale di Sardegna sono state il Cagliaritano ed il basso Sulcis.

Video Gallery Meteo

Auto inghiottite dal fiume Nure – VIDEO SHOCK

Nelle immagini delle telecamere di sorveglianza installate sulle pareti della carrozzeria Franco Piazza a Recesio di Bettola le terribili immagini delle vetture sprofondate nel fiume Nure dopo il crollo della