Previsioni Meteo

Sassari | Nuoro | Cagliari | Oristano | Olbia | Tempio Pausania | Lanusei | Tortolì | Sanluri | Villacidro | Carbonia | Iglesias

Oggi attese forti differenze termiche in Sardegna

Le prime raffiche di Maestrale stanno investendo la nostra Isola e come consuetudine gli effetti sulle temperature non si faranno attendere. Sappiamo che caleranno, ma avremo zone dove le diminuzioni saranno più incisive e zone dove invece risulteranno impercettibili. Nell’interno, ad esempio, i termometri andranno giù di parecchi gradi: anche 8-10°C in meno di ieri. Significa che difficilmente si andrà oltre 12-13°C. Termometri giù anche sui settori occidentali, dove le massime raramente supereranno quota 15°C. A est, invece, il vento discenderà dai versanti montuosi e acquisirà un po’ di calore: non a caso le coste orientali potrebbero vedere valori massimi prossimi a 20°C. Insomma, come spesso accade in simili circostanze la nostra amata Sardegna saprà offrirci condizioni climatiche differenti.

Le temperature massime di oggi, martedì 23 Febbraio.

Le temperature massime di oggi, martedì 23 Febbraio.

Previous Arriva il Maestrale: stasera raffiche a oltre 100 km/h
Next C'è ancora spazio per un po' d'inverno

About author

Potrebbe piacerti anche questo

News

Ieri, oltre 225000 fulmini nel Mediterraneo

E’ bastata la prima goccia fredda di una certa importanza immersa in un Mediterraneo fortemente sopra media termica, come più volte abbiamo analizzato nel corso dell’estate, per innalzare a livelli allarmanti

News

Misteriosa scia luminosa sui cieli del Tibet

L’ 8 ottobre scorso, coloro che scrutavano il cielo in Asia, hanno assistito ad  un’apparizione misteriosa: una serie di oggetti puntiformi volava attraverso il cielo notturno accompagnata, in alcuni casi,

News

Nuova intensificazione del caldo: oggi sino a 37°C

Nei prossimi aggiornamenti che vi proporremo avremo modo di occuparci dettagliatamente della causa che sta conducendo le temperature su valori nuovamente “desertici”. Ora proviamo a concentrarci sull’andamento termico odierno perché