Previsioni Meteo

Sassari | Nuoro | Cagliari | Oristano | Olbia | Tempio Pausania | Lanusei | Tortolì | Sanluri | Villacidro | Carbonia | Iglesias

Martedì forte calo delle temperature: anche 10°C nell’interno

Gli sbalzi termici, talvolta enormi, sono una prerogativa dei passaggi stagionali ed è ciò che accadrà domani. Dopo il caldo anomalo di oggi – localmente abbiamo registrato punte di 25°C, persino in località di alta collina – ecco che i termometri crolleranno. La causa sarà imputabile al vento di Maestrale, che come detto stamane farà il suo ingresso in scena soprattutto nella seconda parte del giorno. La mappa delle differenze di temperatura delle ore 13 di martedì 23 febbraio, rispetto alla stessa ora di oggi, suggerisce flessioni più marcate nelle zone interne (questo perché le avvezioni calde nord africane, soprattutto in inverno, esplicano effetti più evidenti in quota).

Le differenze di temperatura delle ore 13 di martedì 23 febbraio, rispetto a oggi.

Le differenze di temperatura delle ore 13 di martedì 23 febbraio, rispetto a oggi.

Noterete voi stessi diminuzioni di 8-10°C nelle zone interne del nuorese e in alcune zone del Campidano, ma diciamo che mediamente perderemo da 4 a 6°C. Sbalzi meno imponenti riguarderanno le aree costiere orientali e del cagliaritano: circa 2-3°C in meno. Le flessioni serviranno a ridarci temperature più consone al periodo, ma per un ritorno alla normalità climatica dovremo attendere il fine settimana (è confermato l’ingresso d’aria più fredda).

Previous Ribaltone meteo, maltempo. Inverno in ritardo, marzo potrebbe dare sorprese
Next Forte maestrale, poi peggiora. Super maltempo weekend, pioggia e neve

About author

Potrebbe piacerti anche questo

Sotto la lente

Gran fresco anche la prossima notte

Come abbiamo avuto modo di apprendere in mattinata, vedi LINK, le temperature minime della scorsa notte hanno subito importanti cali su tutto il nostro territorio con valori che si sono

Sotto la lente

In dettaglio le precipitazioni sino alla mezzanotte

L’instabilità sta entrando nel vivo. Come facile supporre, vista la ventilazione prevalente (chiaramente di Maestrale e Ponente), le precipitazioni si stanno concentrando maggiormente sui settori occidentali ma non disdegnano sortite

Sotto la lente

Ecco perché a est sarà caldo afoso: guardate che umidità!

La mappa dell’umidità relativa al suolo, espressa in valori percentuale, fuga ogni dubbio: pur con temperature nettamente più basse rispetto ai valori che si registreranno a ovest, lungo la fascia