Previsioni Meteo

Sassari | Nuoro | Cagliari | Oristano | Olbia | Tempio Pausania | Lanusei | Tortolì | Sanluri | Villacidro | Carbonia | Iglesias

Caldo africano al capolinea. Meteo cambia, vento e calo termico. Poi piogge

EVOLUZIONE 7 GIORNI: PREVISIONI METEO SINO AL 28 FEBBRAIO 2016
E’ un avvio di settimana caldissimo. Sembrano temperature da maggio quelle che si registrano in quest’avvio di settimana, con picchi fino a 25 gradi nonostante lo scarso soleggiamento. Caldo esagerato anche in montagna, dove è scomparsa la poca neve rimasta. Nessuna illusione d’anticipo di primavera, in quanto il caldo si affievolirà rapidamente già a partire da martedì.

Il ritorno delle temperature verso livelli più consoni per il periodo avverrà sotto i colpi d’aria più fresca nord-atlantica che giungerà attraverso correnti sostenute di maestrale. Cambiamento meteo che culminerà a metà settimana, quando potrebbe giungere da ovest un primo più incisivo impulso perturbato. In questa fase si avrebbe quindi il ritorno delle precipitazioni sulla Sardegna.

Ultimi giorni della settimana che si preannunciano più perturbati. Il meteo dell’ultimo weekend di febbraio si preannuncia ricco di precipitazioni. Potrebbe tornare la neve a cadere copiosa sui maggiori rilievi, per via di correnti d’aria più fredda polare o artica. Anche per l’inizio di marzo il meteo potrebbe proporre sprazzi di vero inverno, quello che non si è quasi mai visto nel corso di tutta la stagione.

COSA ATTENDERCI NELLE NOSTRE ZONE
Lunedì 22 febbraio avremo nuvolosità medio – alta, che velerà a lunghi tratti il sole. Ulteriore generale aumento termico, sarà una giornata tipica di maggio. Punte fino a 24/25 gradi su pianure e valli interne. Venti meridionali deboli o moderati, in successiva rotazione da ovest solo in nottata.

Martedì 23 ampie schiarite alternate a nuvolosità irregolare, quest’ultima più consistente nella seconda parte del giorno. Deboli isolati piovaschi non esclusi sul nord dell’Isola. Temperature in decisa flessione, ma clima mite con punte di 20 gradi sulla costa est. Venti di maestrale anche forti.

Meteo per martedì 23

Mercoledì 24 iniziale variabilità con locali piovaschi sui settori occidentali, poi prevalenza di bel tempo e ampie schiarite. Venti ancora sostenuti occidentali, ma in attenuazione serale. Temperature stabili o in ulteriore lieve diminuzione.

Giovedì 25 ancora bel tempo inizialmente, poi tende a peggiorare per l’arrivo di una perturbazione da ovest. Saranno possibili piogge o rovesci dalla tarda serata sulla costa occidentali. Temperature in rialzo. Venti meridionali.

Venerdì 26 meteo incerto, con precipitazioni intermittenti sulle zone occidentali. Spazi di sereno sulla costa orientale. Venti occidentali deboli o moderati. Nuovo calo termico, più avvertito ad ovest.

Tendenza meteo successiva: variabilità, in attesa di un più ficcante peggioramento per domenica a causa del sopraggiungere di una forte perturbazione da ovest. Le correnti si disporranno meridionali.

PREVISIONI METEO LUNGO TERMINE, IN BREVE
Maltempo che proseguirebbe nei primi giorni della prossima settimana, con aria più fredda che andrebbe a determinare il ritorno di neve sui rilievi. Classico episodio invernale. Prima parte di marzo che potrebbe vedere scenari a tratti instabili e con un po’ di freddo.

Previous Gennaio 2016 è stato il gennaio più caldo di sempre!
Next Fa caldo! Quasi 25°C a Gavoi!

About author

Potrebbe piacerti anche questo

Breve termine

Via le piogge, ecco l’Anticiclone: Natale e Santo Stefano col bel tempo

Ci siamo lasciati alle spalle un’ondata di maltempo davvero importante. E’ vero che le piogge più intense si sono abbattute a est, ma è altrettanto vero che vi sono stati

Breve termine

Meteo, un po’ di vento e fresco. Prevale sole, dal weekend arriva il caldo

EVOLUZIONE 7 GIORNI: PREVISIONI METEO SINO AL 23 MAGGIO 2016 Il meteo soleggiato è ancora accompagnato da una circolazione d’aria relativamente fresca, pur con temperature in lenta ripresa nei valori

Breve termine

In arrivo una calda notte sul sud Sardegna

La prossima notte vedrà l’ingresso di masse d’aria sub tropicale sempre più calde con isoterme a 1500 metri che sfioreranno i 25°C sul sud dell’isola. Le temperature minime notturne sul