Previsioni Meteo

Sassari | Nuoro | Cagliari | Oristano | Olbia | Tempio Pausania | Lanusei | Tortolì | Sanluri | Villacidro | Carbonia | Iglesias

Quanto pioverà questa settimana? Scopriamolo

La scorsa settimana, in conclusione, iniziammo ad osservare le proiezioni del nostro modello di previsione su entità e distribuzione delle piogge. In quell’occasione sottolineammo come vi fosse la necessità, vista la complessa evoluzione in divenire, di tornare sull’argomento in questi giorni. In effetti le mappe attuali indicano qualche cambiamento e seppur non eclatante è comunque meritevole d’attenzione. Il periodo che andremo a considerare è l’ultima settimana del mese: dal 22 (oggi) al 29 febbraio. Ecco la grafica:

Le possibili piogge dal 22 al 29 febbraio.

Le possibili piogge dal 22 al 29 febbraio.

Gli accumuli maggiori dovrebbero riguardare, anche stavolta, la fascia occidentale e in particolare l’area costiera che da Alghero si estende sino al Sulcis Iglesiente passando per il Golfo di Oristano. Localmente potrebbero cadere oltre 30 mm. Pioverà discretamente anche sul nord e in Gallura, con punte di 15-20 mm, idem a ridosso dei versanti occidentali del Gennargentu. Procedendo verso sudest e verso Cagliari notiamo un’attenuazione dei fenomeni, questo perché in regime di correnti occidentali e nordoccidentali quelle aree (soprattutto le coste de Sarrabus) rimangono sottovento.

Previous Caldo? Non vi preoccupate, domani torna il Maestrale
Next Gennaio 2016 è stato il gennaio più caldo di sempre!

About author

Potrebbe piacerti anche questo

Breve termine

Le previsioni meteo per la notte di Capodanno

Cenone di S.Silvestro? Notte di Capodanno? Le condizioni meteo saranno imprescindibili per la riuscita dei festeggiamenti all’aperto e per le migliaia di persone che affolleranno le piazze dei nostri centri abitati.

Breve termine

Sabato di maltempo: attesi rovesci e temporali

Arrivano ulteriori conferme dai modelli riguardo il repentino cambio di circolazione che si appresta a vivere la nostra isola. Il bacino del Mediterraneo, ora sede di una fiammata calda sub

Breve termine

Domenica mite ma con qualche nuvola

Domenica in compagnia della stabilità garantita dall’anticiclone, tuttavia, complice l’ingresso di deboli correnti al suolo di scirocco, messe in moto da blande circolazioni depressionarie sui settori occidentali del Mediterraneo, la giornata