Previsioni Meteo

Sassari | Nuoro | Cagliari | Oristano | Olbia | Tempio Pausania | Lanusei | Tortolì | Sanluri | Villacidro | Carbonia | Iglesias

Improvviso caldo anomalo, lunedì l’apice. Poi calo termico e maltempo

EVOLUZIONE 7 GIORNI: PREVISIONI METEO SINO AL 27 FEBBRAIO 2016
Rimonta dell’anticiclone di matrice africana in piena azione durante questa giornata di domenica. Le temperature pertanto stanno registrando un brusco aumento, con il clou atteso in avvio di settimana. Aria calda che risale per via da una depressione posizionata tra Iberia e Marocco. Il caldo risulterà più anomalo in montagna e sarà quindi deleterio per l’innevamento comunque scarso presente sulle cime del Gennargentu.

Nessuna illusione d’anticipo di primavera, in quanto il caldo si affievolirà rapidamente già a partire da martedì, sotto i colpi d’aria più fresca nord-atlantica che giungerà attraverso correnti sostenute di maestrale. Cambiamento meteo che culminerà a metà settimana, quando potrebbe giungere un secondo impulso perturbato. In questa fase si avrebbe quindi il ritorno delle precipitazioni sulla Sardegna.

Andremo verso un fine mese dai connotati ancora più perturbati. Il meteo dell’ultimo weekend di febbraio si preannuncia ricco di precipitazioni soprattutto al Nord, ma con clima inizialmente mite. A prevalere sarebbe infatti un richiamo di correnti umide sud/occidentali ed il Sud Italia vedrà correnti africane. Solo con l’inizio di marzo si potrebbero creare i presupposti per l’influenza d’aria più fredda polare o artica.

COSA ATTENDERCI NELLE NOSTRE ZONE
Domenica 21 febbraio condizioni di bel tempo e temperature in forte aumento, specie in montagna. Attesi picchi i temperature massime oltre i 20 gradi. Clima primaverile e foschie mattutine. Il vento, inizialmente ancora orientato da maestrale, tenderà poi a disporsi meridionale in serata o nella notte.

Lunedì 22 aumenterà la nuvolosità, più compatta sui settori occidentali e settentrionali. Ulteriore generale aumento termico sul sud e sull’est dell’Isola. Punte fino a 23/25 gradi. Venti meridionali, in successiva rotazione da ovest in tarda serata.

22 feb meteo sardegna

Martedì 23 ampie schiarite alternate a nuvolosità irregolare, quest’ultima più consistente nella prima parte del giorno.Deboli piovaschi non esclusi sul nord dell’Isola. Temperature in decisa flessione, ma clima mite. Venti di maestrale anche forti.

Mercoledì 24 prevalenza di bel tempo, a parte la presenza di residue nubi nella prima parte del giorno. Venti ancora sostenuti occidentali, ma in attenuazione serale. Temperature stabili o in ulteriore lieve diminuzione.

Giovedì 25 ancora bel tempo inizialmente, poi tende a peggiorare per l’arrivo di una perturbazione da ovest. Saranno possibili piogge o rovesci dalla tarda serata.

Tendenza meteo successiva: variabilità, in attesa di un più ficcante peggioramento per gli ultimi giorni della settimana. Le correnti si disporranno meridionali.

PREVISIONI METEO LUNGO TERMINE, IN BREVE
Possibile maltempo più acuto a cavallo fra fine febbraio ed inizio marzo, con aria più fredda che andrebbe a determinare il ritorno di neve sui rilievi. Classico episodio invernale marzolino, che appare anche rilevante in virtù di un inverno rimasto pressochè assente.

Previous Pioverà anche la prossima settimana: ecco quanto
Next Temperature in forte aumento a inizio settimana: violento nei valori minimi

About author

Potrebbe piacerti anche questo

Previsioni

In serata possibili ulteriori e residui rovesci

Il “grosso” del maltempo è passato ed i rovesci, stamane e nel primo pomeriggio diffusi ed intensi, stanno lasciando il posto progressivamente a qualche schiarite per l’ingresso di aria via

Previsioni

Inverno nel cuore di marzo, la primavera può attendere

EVOLUZIONE METEO DAL 15 AL 22 MARZO Sembra avere ancora tutte le intenzioni di sorprendere questo inverno marzolino. E’ stata infatti ritrattata l’evoluzione meteo che sembrava promettere un cambiamento meteo

Breve termine

Sono in arrivo altre piogge e temporali. Sabato peggiora

Dopo le piogge degli ultimi giorni, attualmente stiamo registrando una breve tregua. La perturbazione sul nord Africa tenderà a risalire lentamente verso nord, convogliando altre precipitazioni sulla nostra regione. Già