Previsioni Meteo

Sassari | Nuoro | Cagliari | Oristano | Olbia | Tempio Pausania | Lanusei | Tortolì | Sanluri | Villacidro | Carbonia | Iglesias

Dal pomeriggio nuovo maltempo: stavolta pioverà di più

Siamo in attesa dell’ennesima perturbazione da ovest, il che significa che le zone della Sardegna che vedranno piogge saranno sempre le stesse: ovest e interne. Va detto che stavolta ci aspettiamo precipitazioni più consistenti e potremmo assistere a qualche sconfinamento in direzione est. Il nostro modello di previsione parla chiaro:

Le piogge attese nell'arco delle 24 ore di oggi, venerdì 12 febbraio.

Le piogge attese nell’arco delle 24 ore di oggi, venerdì 12 febbraio.

Quelli che vedete nella rappresentazione grafica altro non sono che i cumulati di pioggia nell’arco delle 24 ore. Considerando che il maltempo interverrà dal pomeriggio, possiamo dirvi che localmente saranno piogge rilevanti. Le più intense colpiranno i settori costieri occidentali: dall’alto oristanese verso l’algherese (probabilmente dai 20 ai 30 mm d’accumulo). Ci aspettiamo quantitativi interessanti anche nelle interne centro settentrionali (localmente oltre 20 mm), mentre nei settori sudoccidentali si attesteranno tra 10-15 mm. Su Cagliari meteo variabile, piovigginoso a tratti ma non escludiamo qualche scroscio più vivace nell’hinterland nordorientale. Infine le coste orientali: saranno sottoesposte, ma come scritto in apertura non mancherà occasione per dei piovaschi specie in Gallura.

Previous Le piogge della notte: accumuli maggiori al sud
Next Lunga scia di perturbazioni avanza verso la Sardegna

About author

Potrebbe piacerti anche questo

Breve termine

Oggi ultimi acquazzoni, poi miglioramento meteo sino a martedì 18 ottobre

Ieri è stata una giornata dai due volti: le aree nordorientali della Sardegna venivano colpite da violentissimi temporali (tra Palau e Porto Cervo, sino a Arzachena) associati a rovinose grandinate,

Previsioni

Domenica gradevole in compagnia del maestrale

Una perturbazione in transito sull’Europa centrale sta determinando, e determinerà ancor più nella giornata di domani, l’ingresso di refoli di aria fresca atlantica verso il Mediterraneo centrale. Aria fresca che