Previsioni Meteo

Sassari | Nuoro | Cagliari | Oristano | Olbia | Tempio Pausania | Lanusei | Tortolì | Sanluri | Villacidro | Carbonia | Iglesias

Meteo piovoso, perturbazioni. Forte maltempo nel weekend, poi torna inverno

EVOLUZIONE 7 GIORNI: PREVISIONI METEO SINO AL 17 FEBBRAIO 2016
Un’ennesima perturbazione sta per raggiungere la Sardegna e promette piogge più significative delle poche finora venute giù: è una fase instabile in crescendo, si può dire che finalmente abbiamo voltato pagina e in prospettiva immediata prevarrà sempre più un meteo ormai dinamico e a tratti perturbato. Solo venerdì potrebbe aversi una breve tregua, poi il maltempo inizierà a fare più sul serio.

Sarà proprio la perturbazione domenicale ad aprire una fase meteo invernale che si avvertirà maggiormente nei giorni seguenti. Non solo la pioggia, ma tornerà con ogni probabilità neve copiosa in montagna, ma non si escludono eventuali comparse di fiocchi di neve a quote inferiori. Tutto dipenderà da quanto il freddo riuscirà a penetrare attraverso la Valle del Rodano. Di sicuro avremo comunque maltempo e frequenti precipitazioni.

Giungeranno quindi molte perturbazioni nel prossimo periodo ed in totale, da qui ai prossimi 7 giorni, potrebbero cadere, in alcune aree della regione, oltre 50 millimetri di pioggia. Non certo precipitazioni eccezionali, ma una vera boccata d’ossigeno per una terra afflitta dalla lunga siccità. Questo recente cambio di circolazione potrebbe aprire, chissà, una fase meteo più piovosa anche per l’ormai vicina primavera.

COSA ATTENDERCI NELLE NOSTRE ZONE
Giovedì 11 febbraio iniziali schiarite salvo residue piogge sul sud dell’Isola nelle prime ore del mattino, poi giungeranno altre nubi compatte con precipitazioni più intense a partire da metà giornata sui settori centro-occidentali, anche a carattere temporalesco. Attenuazione dei fenomeni in serata. Le temperature caleranno nei valori minimi, mentre aumenteranno le massime. Venti generalmente occidentali deboli o moderati, con temporanei rinforzi.

Venerdì 12 subentrerà una temporanea parziale tregua, in un contesto di spiccata variabilità. Possibilità di qualche sporadica debole pioggia in serata sui settori nord-occidentali. Temperature stabili o in lieve calo. Venti moderati, tendenti a forti, da ovest-sud/ovest.

Meteo verso il weekend

Sabato 13 maltempo nella prima parte del giornata, quando non mancheranno nuove piogge, più probabili e significative sul centro-nord dell’Isola. Assenza di fenomeni sulla costa orientale. Rialzo delle temperature. Venti occidentali moderati, a tratti forti.

Domenica 14 ulteriore peggioramento, scenari di maltempo con piogge e temporali anche di forte intensità. Clima ancora decisamente mite, dalle caratteristiche autunnali.

Tendenza meteo inizio settimana: permarrà instabilità, a tratti maltempo, con frequenti rovesci soprattutto sull’interno sulla fascia occidentale. L’arrivo d’aria più fredda farà calare le temperature e riporterà neve sui monti, ma anche forse un po’ sotto i 1000 metri. Tornerà l’inverno.

PREVISIONI METEO LUNGO TERMINE, IN BREVE
L’influenza delle correnti artiche aprirà nuovi scenari che potrebbero caratterizzare il prosieguo del mese. Il clima resterà freddo per gran parte della prossima settimana. Di sicuro, sembra che il meteo possa mantenersi dinamico e con occasione per ulteriori piogge.

Previous Prossima settimana con freddo artico? Tornerà la neve?
Next Sta arrivando la pioggia

About author

Potrebbe piacerti anche questo

Breve termine

Weekend di sole e caldo

Il Maestrale di ieri ha fatto calare le temperature, un calo che si è ripercosso maggiormente nei valori minimi tant’è che stamane il fresco si fa sentire. Ma ormai il

Previsioni

Scongiurato il caldo africano per Ferragosto?

Siamo ormai prossimi alla festività di Ferragosto ed in tantissimi vorranno avere una prima anticipazione sull’evoluzione meteo in modo da organizzare al meglio ferie e/o uscite in mare o trekking.

Lungo termine

Impressionante blocco atmosferico: quando ne usciremo?

Da questa mattina possiamo ritenerci a tutti gli effetti all’interno dell’esteso promontorio anticiclonico africano che modulerà progressivamente verso l’alto le temperature ma sopratutto i tassi di umidità. Tutto ciò a