Previsioni Meteo

Sassari | Nuoro | Cagliari | Oristano | Olbia | Tempio Pausania | Lanusei | Tortolì | Sanluri | Villacidro | Carbonia | Iglesias

Freddo? Neppure l’ombra: prima settimana di febbraio caldissima!

Non avevamo dubbi, visto l’andamento termico degli ultimi 3-4 mesi. Ma osservando la rappresentazione grafica delle anomalie di temperatura della prima settimana di febbraio ci sentiamo tristi e preoccupati: l’inverno rischia di terminare senza colpo ferire. Forse riusciremo a recuperare qualcosa da metà mese in poi, ma questo è un altro discorso. Ora concentriamoci sulle deviazioni dalla media trentennale di riferimento (periodo 1981-2010).

Le anomalie termiche continentali nel corso della prima settimana di febbraio.

Le anomalie termiche continentali nel corso della prima settimana di febbraio.

Non c’è una Nazione d’Europa, se non l’estremo nord della Penisola Scandinava, che abbia avuto temperature inferiori alla norma. Ovunque è possibile identificare anomalie incredibili, con punte di oltre 11-12°C oltre la media sulla Russia europea. In Italia termometri più su di 4-5, anche 6°C al Centro Nord, un po’ meno al Sud.

Per quel che riguarda la Sardegna, diciamo che in media abbiamo avuto valori termici più alti del normale di circa 1-2°C, con punte leggermente superiori sulla parte orientale. Questo perché, non ci stancheremo mai di dirvelo, se le correnti arrivano da ovest l’effetto “foehn” fa schizzare ulteriormente all’insu le colonnine di mercurio della costa est.

Previous Sarà una settimana di maltempo: ora c'è una breve pausa
Next Finalmente grandi piogge: ecco la previsione settimanale

About author

Potrebbe piacerti anche questo

Clima

Le ultime 2 settimane di giugno sono state fresche

Visto che il caldo è diventato, a ragion veduta, il tema dominante degli ultimi giorni proviamo a rinfrescarci “idealmente” le idee analizzando l’andamento climatico delle ultime due settimane di giugno.

Clima

I dati satellitari confermano il caldo mostruoso

I dati relativi all’onda di calore che sta colpendo gran parte dell’Europa da fine giugno sono stati registrati dal sensore MODIS montato sul satellite Terra della NASA. La mappa che

Clima

El nino 2015 potrebbe battere il record del ’97-’98

L’episodio di El Niño che si sta sviluppando nel corso del 2015 continua a crescere in modo preoccupante e dati alla mano potrebbe demolire l’intensità del più violento episodio sinora registrato: