Previsioni Meteo

Sassari | Nuoro | Cagliari | Oristano | Olbia | Tempio Pausania | Lanusei | Tortolì | Sanluri | Villacidro | Carbonia | Iglesias

Gennaio è stato caldo: ecco il bilancio termico conclusivo

Nel corso del mese di gennaio proponemmo varie analisi volte a valutare l’andamento termico dei periodi considerati. Ciò che emerse fu un surplus termico assurdo, dettato dalla permanenza di un’Alta Pressione a prevalente componente nord africana. Il breve intermezzo artico è servito soltanto in alcune aree d’Italia – per la verità poche – dove si evincono temperature sostanzialmente in linea con le medie stagionali. La mappa che vedrete, lo ricordiamo, è la rappresentazione grafica delle anomalie termiche (in questo caso mensili) rispetto alla media trentennale di riferimento 1981-2010.

Le anomalie termiche di gennaio.

Le anomalie termiche di gennaio.

L’Europa occidentale, Italia compresa, ha avuto temperature superiori alla norma di 1-2°C, ma non mancano punte anche di 3-4°C in più (soprattutto nelle zone interne iberiche e sul versante pirenaico francese). In Italia vediamo come Alpi e regioni centro meridionali abbiano scarti positivi pressoché nulli, ma nel complesso è stato un mese sopra media termica. In Sardegna le deviazioni più incisive hanno coinvolto la fascia orientale, ma diciamo che in media i termometri hanno stazionato 1-2°C oltre il normale.

Interessante notare come il freddo abbia preso il sopravvento sull’Europa orientale e settentrionale, con anomalie negative pronunciate in Scandinavia, Repubbliche Baltiche, Bielorussia e Russia europea. Procedendo oltre il 65° parallelo (Circolo Polare Artico), invece, tornano a prevalere temperature decisamente superiori alla norma

Previous Altra giornata a 20°C, prima dell'atteso cambiamento meteo
Next Mercoledì sera impetuoso Maestrale: porterà l'aria fredda

About author

Potrebbe piacerti anche questo

Clima

Novembre: sinora è caldo assurdo!

Anche i più sprovveduti in materia avranno un’idea dell’andamento climatico delle prime due settimane di novembre. E l’idea è una sola: caldo. Caldo che ha coinvolto la Sardegna, l’Italia, l’Europa.

Clima

El nino 2015 potrebbe battere il record del ’97-’98

L’episodio di El Niño che si sta sviluppando nel corso del 2015 continua a crescere in modo preoccupante e dati alla mano potrebbe demolire l’intensità del più violento episodio sinora registrato:

Clima

Il minimo annuale dell’Artico è stato raggiunto l’11 settembre

Nella giornata dell’11 settembre la banchisa Artica ha raggiunto la minima estensione superficiale annuale. Sono stati misurati 4.41 milioni di chilometri quadrati. Come previsto tempo addietro dal NSIDC (National Snow & Ice Data Center) trattasi del quarto valore