Previsioni Meteo

Sassari | Nuoro | Cagliari | Oristano | Olbia | Tempio Pausania | Lanusei | Tortolì | Sanluri | Villacidro | Carbonia | Iglesias

Perturbazione sulla Spagna, ma da noi arriva aria più calda

Osservando l’immagine satellitare abbiamo una panoramica decisamente chiara dello scenario barico europeo: emerge un possente Vortice freddo (il Vortice Polare) a ridosso della Scandinavia, mentre a latitudini meridionali prevale una circolazione anticiclonica. Anticiclone che è collocato proprio sulle nostre teste e non fatevi trarre in inganno da quella piccola Bassa Pressione sullo Stretto di Gibilterra perché non riuscirà ad aprirsi un varco verso la Sardegna. Al più riuscirà ad inviarci della nuvolosità, che a contatto con l’Alta Pressione tenderà a sfrangiarsi e a dissolversi, tant’è che osserveremo prevalenti velature. L’effetto più evidente, invece, sarà quello dell’ulteriore afflusso d’aria calda. Afflusso che sta già prendendo corpo e che si esplicherà maggiormente tra domenica e martedì 2 febbraio. In quel momento registreremo, probabilmente, valori termici ancor più alti rispetto agli ultimi giorni.

Gli altri annuvolamenti presenti sulla nostra Isola, soprattutto nel sud, sono sempre riconducibili agli alti tassi di umidità in condensazione nelle ore più fredde (quelle notturne). Quel che preme sottolineare è che al di là delle Alpi stanno avvenendo grandi manovre. Il Fronte Polare (freddo, perturbato, la cui traiettoria è rappresentata dalle frecce), associato direttamente all’omonimo Vortice, sta scendendo di latitudine e minaccia battaglia. Affinché possa avere degli effetti su di noi occorrerà attendere ancora qualche giorno.

Fonte immagine EumetSat 2016, rielaborazione grafica a cura della Redazione del Meteo Sardegna.

Fonte immagine EumetSat 2016, rielaborazione grafica a cura della Redazione del Meteo Sardegna.

Previous Temperature in forte diminuzione dai primi di febbraio
Next Ancora clima primaverile, stasera nubi in aumento

About author

Potrebbe piacerti anche questo

Analisi Meteosat

La nuova perturbazione sta arrivando

Dopo il lieve miglioramento delle ultime ore stiamo per assistere ad un altro peggioramento. Non sarà intenso come i giorni scorsi, ma avremo comunque delle piogge. La causa? Osservando l’immagine

Analisi Meteosat

Grosso Vortice Ciclonico si estende sin sulla Sardegna

Ne abbiamo seguito la genesi, ne abbiamo indicato gli spostamenti, ora possiamo osservarne la possanza e avere un’idea circa le condizioni meteorologiche presenti e future. Ovviamente stiamo parlando di quell’enorme

Analisi Meteosat

Caldo afoso protagonista, ma siamo agli sgoccioli

Stiamo ancora affrontando la prima, vera ondata di caldo dell’estate. Caldo che ultimamente è diventato opprimente, causa gli alti tassi di umidità che lo rendono afoso. Dovremo sopportare la calura