Previsioni Meteo

Sassari | Nuoro | Cagliari | Oristano | Olbia | Tempio Pausania | Lanusei | Tortolì | Sanluri | Villacidro | Carbonia | Iglesias

Stop anticiclone, maltempo invernale in arrivo a febbraio: i dettagli meteo

EVOLUZIONE 7 GIORNI: PREVISIONI METEO SINO AL 5 FEBBRAIO 2016
Confermate le novità meteo per febbraio, quando andremo ad un peggioramento che metterà fine al prolungato dominio del campo d’alta pressione. I tepori primaverili hanno ormai i giorni contati e nella prossima settimana avremo un cambiamento meteo molto importante.

Prima però dovremo fare i conti ancora con temperature ben superiori alla norma non solo questo week-end, ma ancora nei primi giorni della prossima settimana. Una mitezza eccessiva che dovrebbe raggiungere il clou proprio nei primissimi giorni, in prossimità della svolta che riporterà il vero inverno.

Il cedimento dell’anticiclone avverrà a partire dal 3 febbraio,quando inizierà ad affacciarsi un peggioramento che si farà sentire nei giorni successivi, con anche un calo termico e il ritorno della neve in montagna fin sui paesi alle pendici del Gennargentu. Sarà forse solo la prima di una serie d’ondate di maltempo.

COSA ATTENDERCI NELLE NOSTRE ZONE
Sabato 30 gennaio avremo la presenza delle solite nubi medio-basse, che renderanno a tratti coperto il cielo, tranne che sulle zone di montagna dove prevarrà il sereno. Nubi localmente compatte e tendenza a maggiori schiarite nella seconda parte del giorno. Bassissimo il rischio d’eventuali precipitazioni. Le temperature subiranno una lieve flessione, pur rimanendo ben sopra la norma. Venti deboli o moderati inizialmente orientali sul sud dell’Isola, tenderanno a ruotare dai quadranti occidentali in serata.

Domenica 31 ci sarà ancora una nuvolosità irregolare a tratti consistente, possibilità di qualche debole piovasco sui versanti occidentali. I venti si disporranno da Maestrale o Ponente con intensità inizialmente moderata, anche forti sulle Bocche di Bonifacio e coste settentrionali dell’Isola. Ulteriore rinforzo del vento nel pomeriggio-sera, raffiche fino a burrasca e mareggiate. Temperature ancora in calo, salvo che sulle coste orientali e meridionali dove potrebbero subire locali rialzi.

meteo weekend

Lunedì 1° febbraio giornata che vedrà alternarsi rapidi annuvolamenti a schiarite sempre più ampie. Temperature in rialzo, punte massime fino a 20 gradi. Valori ben sopra la norma. Venti di maestrale inizialmente moderati o forti, tendenti ad attenuarsi.

Martedì 2 generali condizioni di bel tempo, scarse nubi e clima ancora caldo.

Mercoledì 3 ancora prevalenza di sole. Possibile aumento delle nubi in serata, segnale di un peggioramento. Venti inizialmente deboli variabili, tenderanno a disporsi da maestrale e a rinforzare in serata.

Tendenza meteo successiva: entrerà in azione l’ondata di maltempo invernale, avremo rovesci sparsi ed il ritorno della neve a partire dai 1000 metri, localmente a quote basse. Temperature in netto calo e venti forti di Maestrale.

PREVISIONI METEO LUNGO TERMINE, IN BREVE
Ulteriore peggioramento più corposo non si esclude fra il 7 e l’8 febbraio. Potrebbero aversi piogge più abbondanti ed ulteriori nevicate in montagna. Sarebbe insomma, se confermato, un clima finalmente invernale. E si inizierebbero ad avere le piogge tanto necessarie ad alleviare la siccità.

Previous Anche oggi ci aspettiamo tepori di Primavera
Next Temperature in forte diminuzione dai primi di febbraio

About author

Potrebbe piacerti anche questo

Breve termine

Tutti i dettagli sulle piogge di sabato

In queste ore il minimo depressionario chiamato “Carlo” dall’ente europeo preposto alla denominazione dei centri di bassa pressione, Università di Berlino, si sta approfondendo nel comparto ligure e apporta un

Previsioni

Quanto pioverà questa settimana? Scopriamolo

La scorsa settimana, in conclusione, iniziammo ad osservare le proiezioni del nostro modello di previsione su entità e distribuzione delle piogge. In quell’occasione sottolineammo come vi fosse la necessità, vista

Previsioni

Giovedì timidi rovesci o nuovi intensi temporali?

E’ un quesito che ci siamo posti alla luce delle differenti emissioni modellistiche che andremo ora ad evidenziare. Partiamo dal nostro LAM, il modello ad altissima risoluzione che sta fornendo