Previsioni Meteo

Sassari | Nuoro | Cagliari | Oristano | Olbia | Tempio Pausania | Lanusei | Tortolì | Sanluri | Villacidro | Carbonia | Iglesias

Meteo da primavera, siccità. Da inizio febbraio primi cenni di cambiamento

EVOLUZIONE 7 GIORNI: PREVISIONI METEO SINO AL 3 FEBBRAIO 2016
La primavera nel cuore dell’inverno: i giorni della Merla saranno contrassegnati da un anticiclone che porterà altre giornate soleggiate, tenendo ben lontane le piogge. E così sarà ancora per l’intera settimana e fino ai primi giorni di febbraio.

Il tepore primaverile risulterà più anomalo in montagna! Ciò significa che anche la neve sui monti del Gennargentu andrà incontro ad un’ulteriore fusione. Un po’ ovunque le temperature saranno sopra la norma e solo la notte si sentirà un po’ di freddo.

Qualche novità potrebbe manifestarsi in apertura del nuovo mese. L’anticiclone inizierà a mostrare segni di cedimento, offrendo spazio per l’inserimento di corpi nuvolosi via via più consistenti. Sarà vera svolta, si riaprirà la strada per le piovose perturbazioni? Ancora presto per dirlo

COSA ATTENDERCI NELLE NOSTRE ZONE
Giovedì 28 gennaio condizioni meteo soleggiate, ma con temporanei annuvolamenti stratiformi in transito nella seconda parte del giorno sui settori meridionali. Da segnalare ancora le nebbie anche fitte su vallate e pianure, specie sul Campidano. Le temperature si confermeranno molto miti, specie i valori diurni, con punte fino a 19/20 gradi sull’oristanese. Venti deboli in genere sciroccali, con rinforzi sulle coste del Basso Sulcis.

meteo 28 gennaio

Venerdì 29 ancora bel tempo, ma non mancheranno parziali addensamenti, specie sui settori settentrionali. Ulteriore aumento delle nubi in serata sulle coste ovest. Ancora foschie e nebbie. Temperature stabili, o in lieve calo nei valori massimi. Venti deboli variabili, localmente orientali sulle coste meridionali con rinforzi sul Canale di Sardegna che si presenterà mosso.

Sabato 30 ancora annuvolamenti generalmente innocui offuscheranno a tratti il cielo. Nubi localmente più compatte su coste orientali e meridionali. Bassissimo il rischio d’eventuali precipitazioni. Temperature in ulteriore lieve flessione. Venti deboli o moderati in prevalenza orientali, tendenti a divenire variabili.

Domenica 31 prevarranno maggiori schiarite, salvo annuvolamenti di passaggio più consistenti sulle aree occidentali dell’Isola. I venti si disporranno da Maestrale o Ponente con intensità localmente moderata. Rinforzi sulle Bocche di Bonifacio.

Tendenza meteo inizio febbraio: ancora scenari inizialmente dominati dall’alta pressione, prevalenza di bel tempo. Mercoledì 3 primo parziale peggioramento per il passaggio di una perturbazione, possibili deboli piogge. Clima ancora mite. Venti dapprima meridionali, poi occidentali.

PREVISIONI METEO LUNGO TERMINE, IN BREVE
Ulteriore peggioramento il 4-5 febbraio per un vortice perturbato a carattere freddo. Potrebbero aversi piogge ed anche il ritorno della neve in montagna. Vedremo nei prossimi giorni se sarà l’avvio di una svolta, o solo un episodio.

Previous Super neve: dagli USA passiamo alla Cina. La bufera in un bel video
Next Novità meteo inizio febbraio: torneranno le piogge

About author

Potrebbe piacerti anche questo

Breve termine

Venerdì e sabato il clou del caldo: 40°C ed oltre!

Nei prossimi due giorni il flusso sub tropicale attivato dal motore depressionario atlantico farà letteralmente la voce grossa stringendo in una morsa bollente il Mediterraneo, gran parte dell’Europa e la

Breve termine

Attenzione: lunedì potrebbero tornare violenti temporali

I modelli, da qualche giorno a questa parte, sembrano fiutare un qualche cenno di cambiamento. O meglio, sembrano indicare la stanchezza anticiclonica perché diciamolo: dopo un dominio così lungo e incontrastato