Previsioni Meteo

Sassari | Nuoro | Cagliari | Oristano | Olbia | Tempio Pausania | Lanusei | Tortolì | Sanluri | Villacidro | Carbonia | Iglesias

Si prospetta un pomeriggio primaverile: superati 17°C

Come da previsione, le temperature massime stanno salendo ed è un rialzo destinato a proseguire nei prossimi giorni. Ma di ciò avremo modo di riparlarne. Ora focalizziamo l’attenzione sui valori attuali perché i termometri superano localmente quota 17°C. Dalle rilevazioni ufficiali dell’Aeronautica Olbia – anche ciò era stato previsto stamane – è la stazione più mite al pari di Decimomannu: 17°C appunto. Tra le stazioni amatoriali della rete Sardegnaclima segnaliamo invece i 17.7°C di Tortolì. Le nostre preoccupazioni sul rialzo termico in quota si stanno rivelando fondate, basti pensare che le stazioni collocate sul Gennargentu sfiorano i 10°C! Bruttissime notizie per la neve caduta la scorsa settimana…

Ecco una panoramica su Nuoro baciata dal sole. Fonte webcam residencegrandimagazzini.it

Ecco una panoramica su Nuoro baciata dal sole. Fonte webcam residencegrandimagazzini.it

 

Previous Fine gennaio da primavera, quando pioverà? Previsioni meteo settimana
Next A metà settimana ulteriore rialzo temperature: si andrà oltre 20°C

About author

Potrebbe piacerti anche questo

News

Che inversione termica, a Cagliari fa più caldo oltre i 2000 m che al suolo

Il prepotente ritorno in grande stile dell’alta pressione sul Mediterraneo, con temporaneo contributo sub tropicale registrato nei giorni scorsi, ha determinato l’instaurarsi di forti escursioni termiche tra il giorno e

Cronaca

Alba con un po’ di freddo e nubi sul cagliaritanto

L’Alta Pressione sta per raggiungere il “top” e ce ne accorgeremo soprattutto nei prossimi 2-3 giorni. Quelli che teoricamente e statisticamente dovrebbero risultare i giorni più freddi dell’anno saranno probabilmente

Cronaca

Nubi basse su oltre mezza Sardegna. Sole su Ogliastra e Sarrabus

Come previsto la staticità atmosferica, indotta da un robusto campo anticiclonico, sta apportando un incremento dell’umidità nei bassi strati. Non solo. L’aria mite che affluisce sulle fresche acque mediterranee sta