Previsioni Meteo

Sassari | Nuoro | Cagliari | Oristano | Olbia | Tempio Pausania | Lanusei | Tortolì | Sanluri | Villacidro | Carbonia | Iglesias

Tornerà l’Alta Pressione: temperature in rialzo, ma quanto?

Parlare di Anticiclone, o Alta Pressione, di questi tempi è diventato quasi un tabù. Dopo mesi di novembre e dicembre segnati da estenuanti fasi di bel tempo, oltre ovviamente al clima mite, la speranza era che la botta fredda potesse segnare un radicale cambio di passo stagionale. Così non è. Probabilmente l’inverno tornerà in forze a febbraio – mese statisticamente più invernale degli altri – ma prima dovremo affrontare una nuova rimonta anticiclonica. A questo punto i quesiti sono: dovremo sopportare nuove anomalie termiche? Dovremo attraversare giornate primaverili? Quanto aumenteranno le temperature? Proviamo a rispondere proiettandoci al medio termine e per farlo ecco una mappa che ci mostra le differenze di temperatura delle ore 13 del 25 gennaio, rispetto a oggi:

Le differenze di temperatura delle ore 13 del 25 gennaio, rispetto a oggi.

Le differenze di temperatura delle ore 13 del 25 gennaio, rispetto a oggi.

Ovviamente stiamo parlando di valori diurni e quel che emerge dall’analisi della mappa è sicuramente interessante: almeno inizialmente non farà cald e il clima non sarà neppure così mite. Avremo degli aumenti di 2-3°C, non di più. Non solo. Nelle aree meridionali dell’Isola scorgiamo dei cali, ma vedremo se l’eventuale passaggio di una perturbazione sul Canale di Sardegna avverrà realmente e qualora dovesse realizzarsi valuteremo gli effetti termici conseguenti.

Previous Piogge nelle prossime ore, specie al pomeriggio
Next Instabilità agli sgoccioli. Arriva l’anticiclone e porterà meteo soleggiato

About author

Potrebbe piacerti anche questo

Sotto la lente

L’instabilità non è finita: a breve nuovi forti temporali

In vista di un nuovo pomeriggio molto dinamico, proponiamo, come ieri, un’analisi di due fondamentali indici di instabilità per aver un’idea del quantitativo di energia disponibile oggi al suolo a

Sotto la lente

Freddo: temperature in calo tra martedì e mercoledì prossimi

Le dinamiche che andiamo descrivendo da giorni prendono corpo. A inizio della prossima settimana una massiccia irruzione d’aria fredda, di chiara matrice artica, prenderà piede in Europa e proverà ad

Sotto la lente

Mercoledì temperature in calo: residui picchi di 32°C

I locali picchi termici pomeridiani fino a 35°C, preludio ad una nuova e prolungata avvezione calda sub tropicale attesa tra la fine del mese e i primi di luglio, lasceranno