Previsioni Meteo

Sassari | Nuoro | Cagliari | Oristano | Olbia | Tempio Pausania | Lanusei | Tortolì | Sanluri | Villacidro | Carbonia | Iglesias

Fonni e la certezza della neve

Il sogno di qualsiasi vero appassionato di meteorologia è quello di andare a dormire sapendo che al risveglio troverà tutto ammantato di bianco. Per questo motivo ho sempre provato un po’ di invidia per quei bambini di Detroit, Chicago o Boston per fare alcuni esempi,  ai quali se si diceva che l’indomani avrebbe nevicato, l’unico sforzo che dovevan fare era quello di puntare la sveglia in anticipo e tenere a bada l’adrenalina.

La certezza della neve, la certezza della nevicata è una cosa che manca indubbiamente a chi, come me, nasce e cresce in Sardegna e in particolar modo a Cagliari. Ma la Nostra Terra è una terra straordinaria, ricca di aree climatiche e microclimi diversi, capaci di regalare grandi soddisfazioni meteo.

Così venerdì sera, rientrando a casa piuttosto stanco dal lavoro, ho deciso che volevo sognare anche io. Per farlo, quattro cose sistemate dentro un trolley e un caffè, poi subito in macchina direzione Fonni.

L’aria fredda artico-marittima avrebbe fatto il suo vivace ingresso da nord ovest nelle prime ore di sabato, generando degli impulsi instabili che dal mare si sarebbero propagati verso l’interno. Fonni e la Barbagia di Ollolai si trovano decisamente in prima linea e sopravvento rispetto a tali correnti.

Ho scelto di dormire in un noto agriturismo a 2 km dal rinomato centro barbaricino, sulla strada per Desulo. Durante il tragitto la temperatura si è mantenuta piuttosto alta, specie sulla 131, ma sapevo che ben presto l’aria artica si sarebbe propagata dalla media troposfera verso il basso e che la sterile copertura alta e prettamente stratiforme avrebbe lasciato il passo ai classici nembostrati leggeri e cotonati.

Arrivo a destinazione con temperatura di poco superiore allo 0. Posto stupendo, cena favolosa, personale accogliente e camera confortevole e caldissima. Scambio due parole con la titolare, lei sicura mi dice che ancora non era l’aria giusta e non erano le nubi giuste. Lungi da me contraddirla, viva l’esperienza, aveva ragione, ancora qualche ora d’attesa.

Sono andato a dormire felice come un bambino, come un bambino che aspetta di alzarsi presto per scartare i regali portati nella notte da Babbo Natale.

Verso le 6 sono stato svegliato da un rumore sordo, la neve non fa rumore.  Spalanco le tapparelle e fuori era tutto bianco, cadeva una fitta neve granulosa, caratteristica di queste repentine avvezioni fredde artiche, si erano aperte le danze. Di li a poco i piccoli granuli di neve hanno lasciato il posto a veri e propri fiocchi, che hanno continuato a cadere copiosi per tutta la giornata.

Di seguito altre testimonianze foto della bellissima ed emozionante esperienza.

Fonni1

Le foto che testimoniano ancor di più la bontà delle precipitazioni nella zona, in alcuni casi superiori alle attese modellistiche.

Le foto che testimoniano ancor di più la bontà delle precipitazioni nella zona, in alcuni casi superiori alle attese modellistiche.

Le foto che testimoniano ancor di più la bontà delle precipitazioni nella zona, in alcuni casi superiori alle attese modellistiche.

Le foto che testimoniano ancor di più la bontà delle precipitazioni nella zona, in alcuni casi superiori alle attese modellistiche.

Le foto che testimoniano ancor di più la bontà delle precipitazioni nella zona, in alcuni casi superiori alle attese modellistiche.

Le foto che testimoniano ancor di più la bontà delle precipitazioni nella zona, in alcuni casi superiori alle attese modellistiche.

Le foto che testimoniano ancor di più la bontà delle precipitazioni nella zona, in alcuni casi superiori alle attese modellistiche.

Le foto che testimoniano ancor di più la bontà delle precipitazioni nella zona, in alcuni casi superiori alle attese modellistiche.

Le foto che testimoniano ancor di più la bontà delle precipitazioni nella zona, in alcuni casi superiori alle attese modellistiche.

Le foto che testimoniano ancor di più la bontà delle precipitazioni nella zona, in alcuni casi superiori alle attese modellistiche.

Le foto che testimoniano ancor di più la bontà delle precipitazioni nella zona, in alcuni casi superiori alle attese modellistiche.

Fonni7

Le foto che testimoniano ancor di più la bontà delle precipitazioni nella zona, in alcuni casi superiori alle attese modellistiche.

Pierfranco Serra

Previous Perturbazione a ridosso delle coste ovest: imminente peggioramento
Next Maltempo, poi variabilità. Meteo ancora invernale in settimana, altro freddo

About author

Potrebbe piacerti anche questo

Alluvioni

Alluvione Capoterra 2008

Alluvione Capoterra 2008: Meteosardegna, nella figura del meteorologo Matteo Tidili, ha presentato questa mattina al tribunale di Cagliari la consulenza tecnica “Ricostruzione meteorologica dell’evento alluvionale del 22 ottobre 2008 e

Cronaca

Lo scirocco confina i 37°C nell’hinterland di Cagliari

Da qualche ora è in atto sul capoluogo sardo una “lotta”, se così possiamo definirla, tra venti al suolo di scirocco e maestrale. Se fino alle 12,30 il maestrale attraversava,

Neve

Neve di giugno sul Gennargentu: accadeva 9 anni fa!

Che la Sardegna fosse un’isola estremamente varia dal punto di vista climatico l’abbiamo sperimentato i giorni scorsi, proponendovi le incredibili minime prossime agli 0°C nelle vallate interne, ma … vi