Previsioni Meteo

Sassari | Nuoro | Cagliari | Oristano | Olbia | Tempio Pausania | Lanusei | Tortolì | Sanluri | Villacidro | Carbonia | Iglesias

Freddo invernale, poi cosa accadrà per fine mese? Ultime tendenze meteo

EVOLUZIONE METEO 21-29 GENNAIO 2016
I prossimi giorni vivremo una cruda fase invernale, con repentino abbassamento delle temperature e nevicate che potranno spingersi fino a quote localmente basse, imbiancando anche le località collinari. Il freddo diverrà pungente e dovrebbe perdurare anche per parte della prossima settimana, con ulteriori occasioni per la caduta di neve sui rilievi.

Ma proviamo a scrutare quel che potrebbe accadere in seguito: si parlava di possibile recrudescenza del freddo attorno al 20-22 gennaio, ma le ultime elaborazioni non confermano questa ipotesi. Per l’inizio della terza decade mensile è atteso infatti un addolcimento termico, con anticiclone ed aria più mite.

Il grande freddo lascerà spazio a temperature più normali, sebbene entro fine mese potrebbero giungere nuove irruzione fredde. Si tratta però di scenari ancora distanti, su cui dovremo necessariamente tornare nei prossimi aggiornamenti.

NEL DETTAGLIO
L’irruzione fredda del weekend avrà un eco anche nella prossima settimana, come già detto, principalmente nei primi giorni. La Sardegna potrebbe venire a trovarsi a metà strada fra l’aria fredda da est ed infiltrazioni più umide da ovest. Ciò potrebbe favorire instabilità invernale, con neve sui rilievi.

La successiva evoluzione potrebbe vedere l’anticiclone affermarsi in modo più convincente dal 21-22 gennaio. Le temperature subirebbero un rialzo, ma non così marcato. Continuerebbe a far freddo soprattutto la notte, in virtù delle condizioni anticicloniche con cielo sereno e ventilazione debole.

Evoluzione Meteo dopo 20 Gennaio

ULTERIORI TENDENZE
Il freddo potrebbe prendersi solo una pausa. Taluni scenari indicano che nuove irruzioni polare potrebbero raggiungere il Mediterraneo entro fine mese. L’inverno è comunque entrato nella sua fase più dinamica, con alternanza di freddo a fasi più miti, come è tipico del clima mediterraneo in questa stagione.

Previous Da domani notte arriverà la neve: a che quote?
Next Sole, Maestrale in rinforzo e più freddo. Inizia l'irruzione

About author

Potrebbe piacerti anche questo

Previsioni

Da stasera rinforza il maestrale: i dettagli sulle raffiche attese

Ogni bassa pressione che si rispetti è accompagnata da un rinforzo, più o meno intenso (in base alle caratteristiche termodinamiche della struttura depressionaria), della ventilazione. Nel caso in esame l’affondo di

Lungo termine

Anticiclone meno forte dal 10 dicembre. Viatico verso la svolta

Diamo per appurato un periodo anticiclonico di circa 10 giorni. Troppi, inutile dirlo. Ma chi dovesse paragonare gli attuali accadimenti con quanto avvenuto a novembre incapperebbe in qualche errore. Diciamo

Previsioni

Domenica in compagnia del vento e qualche pioggia; i dettagli

Nella giornata di domani l’area di bassa pressione denominata ufficialmente “Carlo” dall’Università di Berlino sarà evoluta, perdendo gradualmente intensità e colmandosi, in direzione delle coste settentrionali della Sicilia. La sua