Previsioni Meteo

Sassari | Nuoro | Cagliari | Oristano | Olbia | Tempio Pausania | Lanusei | Tortolì | Sanluri | Villacidro | Carbonia | Iglesias

Arriva una perturbazione, precede l’irruzione fredda

Come già anticipato nei giorni scorsi, quella odierna sarebbe stata una giornata spartiacque tra l’impianto circolatorio dominatore della prima parte di gennaio – l’Atlantico – e uno scossone meteo climatico che porterà l’inverno fin nel cuore del Mediterraneo. Spartiacque perché siamo in attesa di una perturbazione oceanica che inizierà ad apportare i propri effetti – in termini di precipitazioni – a partire da stasera e precederà l’ingresso dell’aria fredda artica.

In queste prime ore del mattino fa ancora un po’ freddo, ma il vento si sta orientando da Libeccio – sudovest – accompagnando aria umida ben più mite e un sistema nuvoloso organizzato. Le temperature saliranno e oggi le massime si riporteranno un po’ al di sopra delle medie stagionali. Lungo la fascia orientale si potrebbero sfiorare – se non raggiungere – i 20°C ma saranno frequenti i valori superiori a 15°C.

Dicevamo delle nubi. Arriveranno dal pomeriggio e pian piano prenderanno possesso dell’intera regione. Stasera avremo le prime deboli piogge sulle province settentrionali, soprattutto tra sassarese e Gallura. Poi, nel corso della prossima notte, i fenomeni dovrebbero intensificarsi propagandosi verso sud – settori di ponente – concentrandosi maggiormente a ridosso dei rilievi esposti a ponente.

Il meteo di oggi, giovedì 14 gennaio.

Il meteo di oggi, giovedì 14 gennaio.

Previous Aria fredda artica e neve a quote basse. Sarà un week-end da pieno inverno
Next Seguiamo insieme l'arrivo del freddo

About author

Potrebbe piacerti anche questo

News

Grossi temporali a ovest della Sardegna

Che il meteo stia cambiando è innegabile. Ma venendo da un periodo anticiclonico particolarmente coriaceo, per osservare gli effetti delle modifiche bariche occorrerà avere pazienza. I temporali verranno, su questo

News

Novembre in Sardegna con 26°C!

Anche oggi, e per almeno i prossimi 10 giorni circa, ci troviamo ad analizzare un bizzarro andamento termico giornaliero (forti escursioni termiche) caratterizzato da bassi valori mattutini e aria molto mite

News

Nel 2014 oltre 19 mln di persone senza casa per calamità naturali

Nel 2014, 19,3 milioni di persone nel mondo sono state costrette a lasciare la propria abitazione a causa di calamità naturali come alluvioni, uragani o terremoti, che in sette anni, dal