Previsioni Meteo

Sassari | Nuoro | Cagliari | Oristano | Olbia | Tempio Pausania | Lanusei | Tortolì | Sanluri | Villacidro | Carbonia | Iglesias

Sabato, temperature in brusco calo: attesa la neve

Le temperature sono fortemente calate nelle ultime ore e ve ne sarete sicuramente accorti. Il vento di Maestrale la fa da padrone, ma da stasera tornerà il Ponente preannunciando l’arrivo di una perturbazione atlantica e un nuovo temporaneo rialzo termico. Rialzo che stavolta sarà temporaneo e che già venerdì lascerà strada ai primi sbuffi freddi artici. Ma sarà sabato che il freddo avanzerà con impeto verso la Sardegna, alimentando tra l’altro condizioni d’instabilità che produrranno precipitazioni localmente importanti con alta probabilità di neve a quote collinari o persino basso collinari. I dettagli previsionali verranno trattati con cura a partire da domani.

Ora concentriamoci sull’evoluzione termiche della giornata del 16 gennaio, perché come si evince dalla mappa delle differenze di temperatura delle ore 13, rispetto a oggi avremo una generale diminuzione. Di quanto? Osserviamo la mappa:

La differenza di temperatura delle ore 13 del 16 gennaio, rispetto alla stessa ora di oggi.

La differenza di temperatura delle ore 13 del 16 gennaio, rispetto alla stessa ora di oggi.

In media perderemo altri 3-4°C, ma con punte di 5-6°C in alcune zone della Sardegna. Saranno termiche sufficienti, lo ripetiamo, per la neve a quote collinari o basso collinari.

Previous Gelo e freddo verso sud: l'irruzione invernale è iniziata
Next Aria fredda artica e neve a quote basse. Sarà un week-end da pieno inverno

About author

Potrebbe piacerti anche questo

Sotto la lente

Aggiornamento meteo: maggiori fenomeni nella giornata di domani

Il veloce articolo serale, che segue la tendenza stilata nel pomeriggio per la giornata di domani e dopodomani, nasce dall’ultima uscita del modello previsionale ad alta risoluzione prodotto dal MeteoGiornale. La

Sotto la lente

Capodanno: temperature giù. Finalmente inverno

Cominciamo col dire che i modelli matematici di previsione indicano imminente un importante svolta meteorologica. L’eterna Alta Pressione, protagonista da due mesi a questa parte, inizierà ad allentare la presa

Sotto la lente

Confermato il violento aumento delle temperature

Torniamo sull’evoluzione termica dei prossimi giorni. In particolare concentriamoci sulla giornata di giovedì 30 Luglio, perché potrebbe risultare una delle più roventi – se non la più rovente – dell’intera