Previsioni Meteo

Sassari | Nuoro | Cagliari | Oristano | Olbia | Tempio Pausania | Lanusei | Tortolì | Sanluri | Villacidro | Carbonia | Iglesias

Gelo e freddo verso sud: l’irruzione invernale è iniziata

Per cogliere ogni singolo particolare sulle complesse dinamiche in atto, dobbiamo necessariamente affidarci al preziosissimo supporto del satellite. Quale miglior strumento per monitorare in “real time” ciò che sta accadendo in Europa? Ed allora, diamo un’occhiata ad uno degli ultimi scatti disponibili (risalente a circa 2 ore fa). Cosa notiamo? Anzitutto, focalizzando l’obbiettivo sul Mediterraneo, la costante contrapposizione tra l’Anticiclone nord africano e le fredde correnti nord atlantiche. Il gradiente barico (differenza di pressione) alimenta venti nordoccidentale – Maestrale – particolarmente sostenuti.

L’altro elemento, imprescindibile per le sorti meteorologiche future, è l’imponente ondata artica che sta investendo il Continente. Scorgiamo un nucleo gelido tra la Scandinavia e la Bielorussia, più ad ovest sta affluendo aria polare marittima che poi è quella affluita nelle ultime ore. La porta atlantica è ancora aperta, tant’è che domani osserveremo un’altra perturbazione attraversare la nostra regione. Dopodiché avremo la spinta dell’Alta delle Azzorre verso nord, il blocco delle correnti oceaniche e la discesa del freddo. Freddo che punterà diritto nel cuore del Mediterraneo e che potrebbe sfociare in due impulsi: il primo nel fine settimana, il secondo entro metà della prossima. Seguiteci perché quest ultimo potrebbe dar luogo ad una fase di maltempo invernale più incisiva e le nevicate – se confermata la tendenza – diverrebbero diffuse.

Fonte immagine EumetSat 2016, rielaborazione grafica a cura della Redazione del Meteo Sardegna.

Fonte immagine EumetSat 2016, rielaborazione grafica a cura della Redazione del Meteo Sardegna.

Previous Temperature giù, Maestrale. Sole, in attesa del maltempo
Next Sabato, temperature in brusco calo: attesa la neve

About author

Potrebbe piacerti anche questo

News

Rispetto a ieri persi fino a 7°C in Campidano e Cagliaritano

I cali termici che registriamo in diretta rispetto alla stessa ora di ieri non sono dovuti all’ingresso di vere e proprie masse d’aria fresca bensì da una semplice ritirata verso il Maghreb

Analisi Meteosat

Alta Pressione sempre al comando ma con meno caldo

Sostanzialmente cambia poco o nulla: l’Alta Pressione continua a mantenersi ben salda sulle nostre teste, ma farà meno caldo e si cominciano a osservare più nubi in avanzamento da sud.

News

Continua a piovere in Campidano ma il temporale si sposta verso nord est

Il temporale originatosi nel circondario di Segariu e degenerato per circa 15 minuti in autentico nubifragio, responsabile del rigonfiamento dei torrenti, va lentamente scemando nonostante continui a piovere diffusamente nella zona.