Previsioni Meteo

Sassari | Nuoro | Cagliari | Oristano | Olbia | Tempio Pausania | Lanusei | Tortolì | Sanluri | Villacidro | Carbonia | Iglesias

Temperature giù, Maestrale. Sole, in attesa del maltempo

La giornata di oggi la possiamo considerare interlocutoria. In che senso? Beh, dopo il parziale peggioramento di ieri avremo prevalenti schiarite in particolar modo nella seconda metà del giorno. Inizialmente insisteranno un po’ di nubi soprattutto a ridosso dei rilievi esposti ad ovest (Limbara, Marghine Goceano, pendici occidentali del Gennargentu, Montiferru) e potrebbe scapparci qualche goccia di pioggia. Dopodiché subentreranno ampi rasserenamenti che dovrebbero accompagnarci fino al calar del sole.

Dicevamo del Maestrale. Il vento da nordovest resterà sostenuto, ma tenderà a piegare nuovamente da Ponente entro fine giornata. Significa che una perturbazione atlantica si starà approssimando alla nostra Isola e in effetti confermiamo il peggioramento meteo che ci riguarderà nelle prossime 24 ore.  Maestrale vuol dire anche fresco, o freddo. Le temperature sono calate e le massime continueranno a scendere. I valori si attesteranno sulle medie stagionali, il che dobbiamo considerarla una grossa conquista dopo il clima nettamente primaverile di questo primo scorcio di gennaio. Possiamo aggiungere che difficilmente si supereranno i 15°C, salvo locali eccezioni lungo la fascia costiera orientale e del cagliaritano.

Il meteo di oggi, mercoledì 13 Gennaio.

Il meteo di oggi, mercoledì 13 Gennaio.

Previous Freddo e neve nel weekend: poi cosa succederà?
Next Gelo e freddo verso sud: l'irruzione invernale è iniziata

About author

Potrebbe piacerti anche questo

News

Meteo vigilia di Natale: novità su Sardegna orientale

Non aspettiamoci chissà quali cambiamenti, ma chi ci segue assiduamente sarà a conoscenza del fatto che la giornata di ieri ha segnato l’ingresso di una piccola goccia d’aria leggermente instabile

News

Maestrale sempre più forte, sul Bruncuspina si sfiorano i 90 km/h

Va progressivamente accentuandosi il gradiente barico tra i settori occidentali del Mediterraneo/penisola iberica, dove  rintracciabile la propaggine orientale dell’alta pressione delle Azzorre (qui la pressione al suolo raggiunge valori fino