Previsioni Meteo

Sassari | Nuoro | Cagliari | Oristano | Olbia | Tempio Pausania | Lanusei | Tortolì | Sanluri | Villacidro | Carbonia | Iglesias

Perturbazione e tempesta di vento, ma ancora non fa freddo

Le condizioni meteorologiche rimangono governate dalle miti correnti atlantiche. Un grosso Vortice di Bassa Pressione, collocato sul Regno Unito, continua a pilotare sistemi nuvolosi in direzione del Mediterraneo. La forte contrapposizione con l’Anticiclone ubicato sul nord Africa non farà altro che causare una rapida accelerazione del vento. Ricordiamo ai lettori che maggiore è la differenza di pressione tra due aree geografiche, maggiore è l’intensità del vento che agisce su determinate zone. Avremo modo di occuparci nel dettaglio delle velocità attese – vi rimandiamo in tal senso al prossimo articolo – ora diamo invece un’occhiata alla previsione per le prossime ore.

Visto che il vento dominante sarà ancora il Libeccio, dobbiamo mettere in preventivo una sostanziosa nuvolosità sui settori occidentali e nelle interne esposte ad ovest. Qui non mancherà occasione per qualche pioggia, anche in forma di rovescio. Le probabilità saranno maggiori a ridosso dei rilievi dell’oristanese e lungo i versanti di ponente del Gennargentu. A est, invece, la giornata apparirà sostanzialmente soleggiata salvo velature o stratificazioni assolutamente innocue. Lungo la fascia orientale, a causa dell’effetto di riscaldamento del vento indotto dai rilievi, avremo le temperature massime più alte con punte di circa 20°C (soprattutto nell’agro di Olbia, in Baronia e nel Sarrabus). Ma diciamo che il clima resterà mite anche nel resto dell’Isola e che i 15°C verranno superati facilmente in tante località.

Il meteo di oggi, lunedì 11 gennaio.

Il meteo di oggi, lunedì 11 gennaio.

Previous Prossima settimana: freddo o gelo? Vediamo cosa dicono i modelli
Next Prossime ore: vento con raffiche di tempesta e uragano!

About author

Potrebbe piacerti anche questo

News

Ondata di caldo: registrate temperature minime sopra i 27°C!

Le temperature minime registrate la notte scorsa sono state di gran lunga le più alte di tutta la stagione estiva. Il forte sopra media termico, in alcuni casi prossimo ai

News

Bagno dell’Immacolata? In Sardegna si può

In tanti ieri, sfruttando la giornata più primaverile che d’inizio inverno con temperature localmente ancora prossime a 22°C (Domus del Maria 21,8°C), hanno deciso di trascorrere l’Immacolata in riva al mare

Analisi Meteosat

Grossi temporali ad ovest della Sardegna

L’area depressionaria attiva sui settori occidentali del bacino del Mediterraneo sta innescando la formazione di imponenti celle temporalesche nell’area balearica e nel Mar di Sardegna dove si rilevano (vedi seconda