Previsioni Meteo

Sassari | Nuoro | Cagliari | Oristano | Olbia | Tempio Pausania | Lanusei | Tortolì | Sanluri | Villacidro | Carbonia | Iglesias

Viavai di perturbazioni, meteo variabile e ventoso. Clima caldo, poi freddo

EVOLUZIONE 7 GIORNI: PREVISIONI METEO SINO AL 16 GENNAIO 2016
La coda di una perturbazione si appresta ad interessare la Sardegna, preceduta da un flusso d’aria calda che ha portato ieri la temperatura su valori elevatissimi da record, fino a 24 gradi, lungo la costa orientale (leggi qui l’approfondimento). Seguiranno altri impulsi instabili in un contesto di spiccata variabilità, con sostenute correnti occidentali, che dominerà anche la prossima settimana. Per un calo termico bisognerà attendere martedì, quando torneremo a respirare un’aria più frizzante. Sarà comunque solo un primo assaggio di clima invernale, che dovrebbe poi prender piede nel prossimo week-end.

COSA ATTENDERCI NELLE NOSTRE ZONE
Domenica 10 gennaio migliora, dopo i veloci acquazzoni notturni. Non mancheranno quindi schiarite, alternate ad addensamenti più consistenti sui rilievi esposti ad occidente, con possibilità di qualche pioviggine. Lieve calo termico di 1 o 2 gradi, ma temperature ancora miti. Venti forti occidentali, con raffiche fino a burrasca, e mareggiate sulla costa ovest.
Lunedì 11 sarà una giornata tutto sommato discreta e ancora molto mite. Non mancheranno nubi irregolari soprattutto sulla parte occidentale dell’Isola, atteso qualche piovasco di scarsa consistenza più probabile sull’oristanese. Al riparo la costa est, con prevalenti schiarite. Burrasca di vento da ponente o libeccio, ma con rotazione a maestrale dalla sera.
Martedì 12 variabilità, con nubi che potranno risultare più consistenti sul nord della regione dove sono attesi brevi rovesci. Calo termico a causa dell’arrivo d’aria più fredda, con venti di maestrale moderati o forti. Condizioni del mare avverse, specie sulle Bocche di Bonifacio.
Mercoledì 13 poche novità, ancora nubi irregolari più intense su parte settentrionale ed occidentale della regione. Attese locali precipitazioni, più consistenti a nord. Continuerà a soffiare il maestrale, anche forte.
Tendenza per Giovedì 14, Venerdì 15 e Sabato 16: temporaneo miglioramento e rialzo termico, poi giungeranno altri impulsi instabili che precederanno arrivo d’aria via via più fredda nel week-end. Piogge e rovesci ancora insisteranno a tratti sulla parte centro-ovest dell’Isola, con neve in montagna oltre i 1200/1500 metri.

evoluzione meteo

PREVISIONI METEO LUNGO TERMINE, IN BREVE
Va prendendo corpo l’ipotesi di una fase da pieno inverno ad opera di un afflusso d’aria artica, con abbassamento termico e gelate notturne sulle zone interne. Le correnti dovrebbero disporsi da N/NE. Eventuali ipotesi di peggioramenti e neve a bassa quota saranno meglio trattate nei prossimi aggiornamenti.

Previous Ieri, venerdì 08 gennaio, raggiunti 24°C! E' caldo record
Next Freddo artico punta il Mediterraneo, anche la Sardegna: ultime novità meteo

About author

Potrebbe piacerti anche questo

Lungo termine

Nuove ondate di maltempo, arriva anche il freddo

La prossima settimana potrebbe proporci nuove perturbazioni, sfocianti in un più severo peggioramento a partire da metà mese. Quella di metà ottobre è una data che stiamo seguendo da tempo

Breve termine

Maestrale in rinforzo: nelle prossime raffiche fino a 80km/h!

Si stanno registrando in queste ore le prime forti raffiche di maestrale annesse alla depressione in formazione sul comparto ligure. Si raggiungono velocità di 50km/h – 60km/h nell’Oristanese, Sulcis Iglesiente,

Previsioni

Come potrebbe essere l’autunno 2016?

Con settembre, l’autunno. Ieri proponemmo una tendenza meteo climatica basata sull’analisi del modello stagionale americano CFSv2, oggi restiamo negli USA con la “proposta” stagionale dei meteorologi a stelle e strisce. Proposta,