Previsioni Meteo

Sassari | Nuoro | Cagliari | Oristano | Olbia | Tempio Pausania | Lanusei | Tortolì | Sanluri | Villacidro | Carbonia | Iglesias

Week-end mite, qualche pioggia ad ovest. Più freddo da martedì, neve sui monti

EVOLUZIONE 7 GIORNI: PREVISIONI METEO SINO AL 15 GENNAIO 2016
La Sardegna è interessata da una circolazione umida e mite atlantica, che ha riportato le temperature ben sopra la norma stagionale, su valori poco consoni al periodo. Meteo anche nel week-end caratterizzato da spiccata variabilità, specie sui settori occidentali e versanti sopravvento dei massicci montuosi, dove avremo qualche piovascio e rovescio.Per un calo termico bisognerà attendere i primi giorni della prossima settimana, quando torneremo a respirare un’aria più invernale.

sardegna

COSA ATTENDERCI NELLE NOSTRE ZONE
Sabato 9 gennaio inizialmente saranno presenti nubi generalmente innocue, ma avremo un peggioramento serale sull’ovest Sardegna per un veloce impulso instabile. Rovesci o qualche temporale saranno possibili su sassarese ed alto oristanese. I venti soffieranno moderati da ponente o libeccio, con rinforzi serali. Temperature ancora miti, con punte di 20-21 gradi lungo i settori orientali.
Domenica 10 gennaio variabilità, ma in prevalenza asciutto. Addensamenti più consistenti sui rilievi esposti ad occidente, con possibilità di qualche pioviggine. Lieve calo termico di 1 o 2 gradi, ma temperature ancora miti. Venti forti occidentali, con raffiche fino a burrasca, e mareggiate sulla costa ovest.
Lunedì 11 assisteremo all’avvicinamento di una perturbazione, che sarà causa di un peggioramento serale con probabili piogge e rovesci di debole o moderata intensità sul centro-nord della Sardegna. Al riparo la costa est, con schiarite e clima sempre mite. Burrasca di vento da ponente o libeccio in ulteriore accentuazione
Martedì 12 ulteriore peggioramento in giornata, con nuovi rovesci più probabili e frequenti sulle zone settentrionali ed occidentali della regione. Calo termico e ritorno della neve sulle cime più alte del Gennargentu. I venti ruoteranno a maestrale e spireranno moderati o forti.
Tendenza per Mercoledì 13, Giovedì 14 e Venerdì 15: generale variabilità, continueranno a giungere veloci impulsi perturbati dalla Francia. Piogge e rovesci ancora insisteranno a tratti sulla parte centro-ovest dell’Isola, ancora neve in montagna oltre i 1200/1500 metri.

PREVISIONI METEO LUNGO TERMINE, IN BREVE
Molta incertezza sull’evoluzione meteo subito dopo metà mese. E’ probabile l’ingresso d’aria più fredda da nord, con abbassamento termico e gelate notturne sulle zone interne. Tuttavia potrebbero prevalere scenari più soleggiati e quindi un tipo di tempo più secco.

Previous Gennaio o Aprile? Oggi temperature massime troppo alte!
Next E' un pomeriggio di primavera: raggiunti 22°C!

About author

Potrebbe piacerti anche questo

Previsioni

Furioso maestrale da venerdì: torneranno FRESCO e PIOGGE?

La breve parentesi calda, che conoscerà l’apice tra mercoledì e giovedì, verrà seguita da un repentino ed intenso cambio di circolazione. Come anticipato la settimana scorsa e come confermano i

Indici climatici

Freddo e neve tra Natale e Capodanno? Ecco perché potrebbe accadere

No, non è una previsione. E’ una linea di tendenza. E come tale andrà presa. Cercheremo di trattare l’argomento in modo semplice, chiaro, diretto. Niente giri di parole o tecnicismi.

Previsioni

L’alito del Sahara arriverà fino alla Russia!

Non solo Mediterraneo! L’alito rovente del Sahara verrà convogliato dal profondo motore depressionario che si scaverà in due fasi distinte sui settori occidentali del vecchio continente verso nord est e abbraccerà